Autore Messaggio

Indice  ~  Generale  ~  Linda Keith

MessaggioInviato: 13 giugno 2009, 22:02
Avatar utenteMessaggi: 4663Iscritto il: 8 luglio 2006, 17:02
Ho trovato questo su IORR, è un brano da BEFORE THEY MAKE ME RUN

da “BEFORE THEY MAKE ME RUN” di Kris Needs


“Nel 1964 Linda Keith era una appariscente ragazza di diciassette anni di West Hampstead. Lavorava come assistente a Vogue e stava per intraprendere la carriera di modella. Occhi scuri, snella e attraente, Linda era in fuga dalla sua famiglia ebrea benestante e alla ricerca di notorietà. In particolare, era appassionata di musica e musicisti. La migliore amica di Linda, Sheila Klein, all’epoca era la ragazza del manager dei Rolling Stones Andrew Loog-Oldham. Oldham insiste nel dire che Linda fu la prima ragazza di Keith, e che era stato lui a farli mettere insieme perché “ aveva 19 anni, e pensavo che fosse ora che uscisse con qualcosa che non fosse la sua chitarra” Ma fu proprio questa caratteristica di Keith che conquistò Linda. Dopo molti anni dalla fine della loro relazione, Linda lo ricorda come “ un ragazzo timido, introverso, molto attraente, insicuro” e dice “mi piaceva il fatto che fosse così preso dalla musica, che era una parte così prevalente della sua vita”
Un giorno d’estate del 64 Linda stava tornando dal Festival del Solstizio d’Estate a Stonehenge ed ebbe un terribile incidente stradale. Nella sua camera d’ospedale tolsero lo specchio perché non potesse vedere il suo viso ricoperto di tagli e lividi (aveva rotto il parabrezza con la faccia)
Quando Keith andò a trovarla “ si piegò su di me e mi baciò sul volto, e non dimenticherò mai quel momento, era per non farmi sentire rivoltante. Keith era così”
A relazione iniziò a deteriorarsi nella primavera del 66, dopo che Keith comprò Redlands. “Fu emozionante” ha detto Linda riguardo a Redlands” ma eravamo vicini alla fine del nostro rapporto e non ho bei ricordi” Nonostante Keith nutrisse speranze sul loro futuro insieme, la droga stava iniziando a frapporsi tra loro. Keith non aveva ancora problemi, non era ancora il Keith “mad-bad-and-dangerous-to-know” (ovvero “pazzo cattivo e pericoloso”….in realtà questa è una frase famosa che disse una signora aristocratica di cui non ricordo il nome riguardo al poeta Byron, un personaggio straordinario- NdT) Fu Linda ad iniziare. Si faceva più canne di lui (una volta gli diede qualcosa di potente che lo fece vomitare) e fu la prima a sperimentare l’acido. Keith aveva poco alla volta imparato a godersi un po’ d’erba ed aveva iniziato con i suoi famosi cinque giorni di veglia mentre era in tour. Poi arrivarono le droghe pesanti, e lui sostituì le amfetamine con la cocaina. Ma non aveva ancora toccato l’eroina e non aveva alcun interesse a farlo. Linda perse ogni freno, si faceva di eroina e la foto di lei in overdose circolava sui giornali. A quell’epoca Linda era causa di grande preoccupazione per lui. “Non era felice di quella Linda, e tutto divenne strano” spiegò Linda successivamente.
Scritta da Keith e Brian nel 67, Ruby Tuesday fu la canzone d'addio di Keith per Linda. “Probabilmente fu scritta per Linda che non c’era mai” ha detto Keith in un’intervista a Mojo nel 2003 “Non so, se n’era andata da qualche parte. Era tutto molto triste ed era martedì (Tuesday in inglese) Ora Linda era una delle ragazze più famose di Jimi Hendrix. Fu anche molto importante per la carriera di Jimi. Dopo averlo visto in concerto a New York il 23 giugno 1966, lo portò in Inghilterra dove Jimi ebbe un successo strepitoso. Linda addirittura diede a Jimi una delle chitarre di Keith con le corde per mancini. Ma Keith non serbava rancore nei confronti di Jimi “Penso che sia un tipo in gamba” disse ad amici. Ma chiamò i genitori di Linda per dirgli che la loro figlia era in situazione disastrosa a New York ed essi la fecero arrestare e ricoverare in un centro psichiatrico e di disintossicazine. Keith e Linda non si parlarono mai più, anche se sembra che negli anni successivi lei si sia addolcita verso di lui, e come dice la sua amica Sheila Oldham, “Keith ha fatto bene, probabilmente le ha salvato la vita” Oggi Linda è sposata con il produttore musicale John Porter.

Linda Keith (prima a sinistra)
Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 14 giugno 2009, 14:54
Messaggi: 1762Iscritto il: 11 febbraio 2007, 4:36
carla ha scritto:
Ho trovato questo su IORR, è un brano da BEFORE THEY MAKE ME RUN

da “BEFORE THEY MAKE ME RUN” di Kris Needs


“Nel 1964 Linda Keith era una appariscente ragazza di diciassette anni di West Hampstead. Lavorava come assistente a Vogue e stava per intraprendere la carriera di modella. Occhi scuri, snella e attraente, Linda era in fuga dalla sua famiglia ebrea benestante e alla ricerca di notorietà. In particolare, era appassionata di musica e musicisti. La migliore amica di Linda, Sheila Klein, all’epoca era la ragazza del manager dei Rolling Stones Andrew Loog-Oldham. Oldham insiste nel dire che Linda fu la prima ragazza di Keith, e che era stato lui a farli mettere insieme perché “ aveva 19 anni, e pensavo che fosse ora che uscisse con qualcosa che non fosse la sua chitarra” Ma fu proprio questa caratteristica di Keith che conquistò Linda. Dopo molti anni dalla fine della loro relazione, Linda lo ricorda come “ un ragazzo timido, introverso, molto attraente, insicuro” e dice “mi piaceva il fatto che fosse così preso dalla musica, che era una parte così prevalente della sua vita”
Un giorno d’estate del 64 Linda stava tornando dal Festival del Solstizio d’Estate a Stonehenge ed ebbe un terribile incidente stradale. Nella sua camera d’ospedale tolsero lo specchio perché non potesse vedere il suo viso ricoperto di tagli e lividi (aveva rotto il parabrezza con la faccia)
Quando Keith andò a trovarla “ si piegò su di me e mi baciò sul volto, e non dimenticherò mai quel momento, era per non farmi sentire rivoltante. Keith era così”
A relazione iniziò a deteriorarsi nella primavera del 66, dopo che Keith comprò Redlands. “Fu emozionante” ha detto Linda riguardo a Redlands” ma eravamo vicini alla fine del nostro rapporto e non ho bei ricordi” Nonostante Keith nutrisse speranze sul loro futuro insieme, la droga stava iniziando a frapporsi tra loro. Keith non aveva ancora problemi, non era ancora il Keith “mad-bad-and-dangerous-to-know” (ovvero “pazzo cattivo e pericoloso”….in realtà questa è una frase famosa che disse una signora aristocratica di cui non ricordo il nome riguardo al poeta Byron, un personaggio straordinario- NdT) Fu Linda ad iniziare. Si faceva più canne di lui (una volta gli diede qualcosa di potente che lo fece vomitare) e fu la prima a sperimentare l’acido. Keith aveva poco alla volta imparato a godersi un po’ d’erba ed aveva iniziato con i suoi famosi cinque giorni di veglia mentre era in tour. Poi arrivarono le droghe pesanti, e lui sostituì le amfetamine con la cocaina. Ma non aveva ancora toccato l’eroina e non aveva alcun interesse a farlo. Linda perse ogni freno, si faceva di eroina e la foto di lei in overdose circolava sui giornali. A quell’epoca Linda era causa di grande preoccupazione per lui. “Non era felice di quella Linda, e tutto divenne strano” spiegò Linda successivamente.
Scritta da Keith e Brian nel 67, Ruby Tuesday fu la canzone d'addio di Keith per Linda. “Probabilmente fu scritta per Linda che non c’era mai” ha detto Keith in un’intervista a Mojo nel 2003 “Non so, se n’era andata da qualche parte. Era tutto molto triste ed era martedì (Tuesday in inglese) Ora Linda era una delle ragazze più famose di Jimi Hendrix. Fu anche molto importante per la carriera di Jimi. Dopo averlo visto in concerto a New York il 23 giugno 1966, lo portò in Inghilterra dove Jimi ebbe un successo strepitoso. Linda addirittura diede a Jimi una delle chitarre di Keith con le corde per mancini. Ma Keith non serbava rancore nei confronti di Jimi “Penso che sia un tipo in gamba” disse ad amici. Ma chiamò i genitori di Linda per dirgli che la loro figlia era in situazione disastrosa a New York ed essi la fecero arrestare e ricoverare in un centro psichiatrico e di disintossicazine. Keith e Linda non si parlarono mai più, anche se sembra che negli anni successivi lei si sia addolcita verso di lui, e come dice la sua amica Sheila Oldham, “Keith ha fatto bene, probabilmente le ha salvato la vita” Oggi Linda è sposata con il produttore musicale John Porter.

Linda Keith (prima a sinistra)
Immagine


grazie mille.
non la sapevo questa storia, o forse l'avevo dimenticata :roll:

thanks again


Profilo
MessaggioInviato: 14 giugno 2009, 21:10
Avatar utenteMessaggi: 2735Località: ROMAIscritto il: 1 luglio 2007, 12:08
Immagine


Immagine


Immagine

Prodigalson


Profilo
MessaggioInviato: 16 giugno 2009, 16:35
Avatar utenteMessaggi: 2966Località: Lamezia TermeIscritto il: 16 febbraio 2007, 19:51
anche questa storia mi dà la sensazione, quasi certezza, che nonostante Keith abbia avuto mille problemi e combinato un sacco di casini, sia una gran persona!


Profilo
MessaggioInviato: 16 giugno 2009, 16:43
Avatar utenteMessaggi: 4750Iscritto il: 29 ottobre 2007, 20:25
condivido pienamente quanto detto da pietrarotolante! Keith è unico in queste cose!!!! <) <)


Profilo
MessaggioInviato: 16 giugno 2009, 16:45
Avatar utenteMessaggi: 4066Località: varazzeIscritto il: 18 settembre 2006, 13:04
Grazie Carla per la traduzione


Profilo WWW
MessaggioInviato: 16 giugno 2009, 19:06
Messaggi: 1924Iscritto il: 13 luglio 2006, 11:59
....chissà....cmq grazie Carla!!!!!


PS: Niente di che per esser stata la cocca di Keith e Jimi


Profilo
MessaggioInviato: 3 luglio 2009, 15:46
Avatar utenteMessaggi: 706Località: Acqui Terme (AL)Iscritto il: 12 luglio 2007, 12:01
mandy ha scritto:
....chissà....cmq grazie Carla!!!!!


PS: Niente di che per esser stata la cocca di Keith e Jimi



Sì: lo stavo pensando anch'io...


Profilo

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per:

Tutti gli orari sono UTC +2 ore [ ora legale ]
Pagina 1 di 1
8 messaggi
Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite
Cerca per:
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi