Autore Messaggio

Indice  ~  Concerti  ~  US Tour 2019

MessaggioInviato: 28 marzo 2019, 23:38
Avatar utenteMessaggi: 839Località: PistoiaIscritto il: 27 marzo 2014, 21:02
No certo, ma di solito una band registra materiale nuovo, mica guida i sottomarini o scrive di filosofia...

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 29 marzo 2019, 14:43
Messaggi: 188Iscritto il: 18 marzo 2014, 16:17
Giovanni, dal mio personale punto di vista, una band fa quello che vuole fare. Tuttavia, se delude i fan o se li compiace o se li rende felici, tristi, euforici et cetera, sono problemi che non riguardano la band. In quanto artisti, io li reputo tali, mi interessa l'autenticità in toto. Non mi interessa che rispettino le aspettative o che le deludano. Io che ho 32 anni sono grato di averli visti 3 volte dal vivo e, posso dirti che ne è sempre valsa la pena. Ragion per cui, se agli Stones non fotte un cazzo di pubblicare nuovo materiale (per qualsiasi voglia ragione che solo loro sanno, dato che la lettura del pensiero non è scientificamente stata dimostrata) , per me resta solo un fatto. Fatto che prescinde dal valore immenso che io attribuisco olisticamente ai Rolling Stones. Poi, giustamente e liberamente, ognuno sceglie se comprare i dischi ...se andarli a vedere live e tutti i vari bla bla bla di quotidiana memoria.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 29 marzo 2019, 15:14
Avatar utenteMessaggi: 3924Località: leccoIscritto il: 18 luglio 2009, 23:29
giovanni.cerri ha scritto:
No certo, ma di solito una band registra materiale nuovo, mica guida i sottomarini o scrive di filosofia...

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine

Un artista scrive se ha qualcosa da dire, ma se non ha niente da dire è meglio che non scriva. Non si scrive a bacchetta, in una band poi questo diventa molto più difficile, perché non sempre quello che vuol dire uno combacia con quello che vuol dire l'altro, quindi c'i deve essere una mediazione.
Solitamente gli artisti che arrivano a una certa età, smettono con i live, che sono molto faticosi e rimangono attivi solo discograficamente. Gli Stones hanno fatto il contrario e questo è forse anche dovuto alla loro natura, gli Stones da sempre sono una live band e molto probabilmente anche perché è quello che amano fare.
Ricordo Mick e Keith parlare durante qualche intervista di come per loro è noioso il lavoro discografico in sala di incisione.


Profilo
MessaggioInviato: 29 marzo 2019, 17:11
Messaggi: 168Iscritto il: 9 novembre 2013, 14:04
Penso che sia un argomento su cui non si troverà mai un punto d’incontro.
In questi tour dal 2012 ad oggi di artistico e autentico c’è poco o nulla (forse i concerti iniziali avevano un senso perchè legati al 50ennale)…prevale solo la voglia di continuare a perseverare per sfruttare il marchio R.S. fino in fondo. I live rendono molto di più dei dischi motivo per cui può essere considerato più noioso il lavoro in Studio.
D’altro canto è anche vero quello che dice Vasco, se non hai nulla da dire, perché scrivere ?
Però nessuno può negare che dal vivo avrebbero la possibilità di fare quello che vogliono e restare legali sempre al super show da stadio con la scaletta da hit è il minimo sindacale (che non ha nulla a che vedere con la natura di “band da live”)…oltre che opera di gran paraculi.
Poi nulla da dire se a molta gente piace…anche io che penso le cose appena scritte se posso vado a vederli (senza fare follie) ma mentirei alla mia coscienza se dicessi che non gradirei qualcosa di diverso.
Ormai però so che non succederà e quindi ho lasciato da parte le pretese anche perché so che, per tanti motivi, non sono più una band …almeno nel senso più vero e autentico del termine
Ecco perché penso che questa loro rigidità nulla abbia a che vedere con una scelta di libertà artisitica.


Profilo
MessaggioInviato: 29 marzo 2019, 18:57
Avatar utenteMessaggi: 839Località: PistoiaIscritto il: 27 marzo 2014, 21:02
Io per motivi anagrafici li ho potuti vedere dal vivo solo una volta ed è stato a Roma nel 2014. Sono contentissimo di aver preso l'occasione al volo. In un certo senso anche il tour europeo del 2014 era sulla scia del 50ennale, non vedo grosse differenze dai concerti iniziali, se non i prezzi ridicoli della O2 arena e gli ospiti.
Personalmente se tornassero in Italia senza novità non so se li andrei a vedere, non so se spenderei le cifre (ingiustificabili) di Lucca.
I discorsi che vengono fatti sono anche contraddittori. Qualcuno dice non abbiano niente da dire, altri fanno riferimento alla "noia" delle incisioni. Ma allora hanno perso qualsiasi vena creativa, o semplicemente non hanno voglia? Perchè un conto è non avere idee, un altro è la fatica di inciderle.


Profilo
MessaggioInviato: 29 marzo 2019, 23:40
Messaggi: 2733Iscritto il: 29 giugno 2007, 9:18
Per me quello che vogliono o non vogliono fare sono affari loro e non sta a noi giudicare. Noi possiamo solo scegliere se andare a vederli o no, continuare a viverli dentro di noi come li abbiamo sempre vissuti oppure no. Tuto qua, è semplice no?

Rosso57

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 30 marzo 2019, 5:42
Avatar utenteMessaggi: 3924Località: leccoIscritto il: 18 luglio 2009, 23:29
giovanni.cerri ha scritto:
Io per motivi anagrafici li ho potuti vedere dal vivo solo una volta ed è stato a Roma nel 2014. Sono contentissimo di aver preso l'occasione al volo. In un certo senso anche il tour europeo del 2014 era sulla scia del 50ennale, non vedo grosse differenze dai concerti iniziali, se non i prezzi ridicoli della O2 arena e gli ospiti.
Personalmente se tornassero in Italia senza novità non so se li andrei a vedere, non so se spenderei le cifre (ingiustificabili) di Lucca.
I discorsi che vengono fatti sono anche contraddittori. Qualcuno dice non abbiano niente da dire, altri fanno riferimento alla "noia" delle incisioni. Ma allora hanno perso qualsiasi vena creativa, o semplicemente non hanno voglia? Perchè un conto è non avere idee, un altro è la fatica di inciderle.

Credo semplicemente che a 70 anni e passa abbiano il diritto di fare quello che vogliono e che si sentono di fare senza doversi giustificare.


Profilo
MessaggioInviato: 30 marzo 2019, 13:57
Avatar utenteMessaggi: 1908Iscritto il: 20 dicembre 2010, 22:27
Comunque al momento su iorr nessun topic in evidenza se non due inerenti al tour imminente. Del nuovo album e della nuova raccolta ormai non parla nessuno.

Ps: da ieri è disponibile anche in Digitale la Deluxe edition di Talk is cheap di Keith.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo WWW
MessaggioInviato: 30 marzo 2019, 15:50
Messaggi: 272Iscritto il: 9 marzo 2015, 18:29
... ai fan di Crosseyed Heart suonerà come una bestemmia in chiesa, ma a quest'ultimo preferisco decisamente il bonus cd di Talk Is Cheap. L'album, poi, rimane godibilissimo. La sua unica pecca, a mio modo di vedere, sono i riff fiatistici suonati alle tastiere, scelta stilistica che lo legano indissolubilmente agli anni '80.

giovanni.cerri ha scritto:
I discorsi che vengono fatti sono anche contraddittori. Qualcuno dice non abbiano niente da dire, altri fanno riferimento alla "noia" delle incisioni. Ma allora hanno perso qualsiasi vena creativa, o semplicemente non hanno voglia? Perchè un conto è non avere idee, un altro è la fatica di inciderle.


Su questo posso rassicurarti, Giovanni, se metti insieme due opinioni diverse è normale che risultino contraddittorie...
Quello che dovresti chiederti, piuttosto, è se sndremo avanti così, a furia di flame, o passeremo a una fase più conviviale.


Profilo
MessaggioInviato: 30 marzo 2019, 16:05
Avatar utenteSite AdminMessaggi: 3911Località: MilanoIscritto il: 6 gennaio 2006, 23:20
US Tour postponed!

Facebook
Mick Jagger

I’m so sorry to all our fans in America & Canada with tickets. I really hate letting you down like this.
I’m devastated for having to postpone the tour but I will be working very hard to be back on stage as soon as I can. Once again, huge apologies to everyone.


Profilo WWW
MessaggioInviato: 30 marzo 2019, 16:08
Avatar utenteMessaggi: 4202Località: ladispoliromaitaliaeuropamondoIscritto il: 9 gennaio 2008, 22:17
Tour rinviato a causa di un malanno di Mick
https://twitter.com/rollingstones/statu ... 24608?s=21

[ Messaggio inviato da iPhone ] Immagine


Profilo WWW
MessaggioInviato: 30 marzo 2019, 16:22
Avatar utenteSite AdminMessaggi: 3911Località: MilanoIscritto il: 6 gennaio 2006, 23:20
Immagine


Profilo WWW
MessaggioInviato: 30 marzo 2019, 17:40
Messaggi: 203Iscritto il: 9 ottobre 2016, 23:30
Mick Jagger sta male. I Rolling Stones costretti a rimandare il tour

https://www.huffingtonpost.it/2019/03/3 ... _23702962/


Profilo
MessaggioInviato: 30 marzo 2019, 18:18
Avatar utenteMessaggi: 839Località: PistoiaIscritto il: 27 marzo 2014, 21:02
vasco ha scritto:
giovanni.cerri ha scritto:
Io per motivi anagrafici li ho potuti vedere dal vivo solo una volta ed è stato a Roma nel 2014. Sono contentissimo di aver preso l'occasione al volo. In un certo senso anche il tour europeo del 2014 era sulla scia del 50ennale, non vedo grosse differenze dai concerti iniziali, se non i prezzi ridicoli della O2 arena e gli ospiti.
Personalmente se tornassero in Italia senza novità non so se li andrei a vedere, non so se spenderei le cifre (ingiustificabili) di Lucca.
I discorsi che vengono fatti sono anche contraddittori. Qualcuno dice non abbiano niente da dire, altri fanno riferimento alla "noia" delle incisioni. Ma allora hanno perso qualsiasi vena creativa, o semplicemente non hanno voglia? Perchè un conto è non avere idee, un altro è la fatica di inciderle.

Credo semplicemente che a 70 anni e passa abbiano il diritto di fare quello che vogliono e che si sentono di fare senza doversi giustificare.


È vero, e se a te va bene così sono contento.
Comunque capisco di avere opinioni impopolari, mi metterò ad aspettare e spero che Mick si riprenda presto.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 30 marzo 2019, 19:16
Avatar utenteMessaggi: 15Località: AostaIscritto il: 12 marzo 2019, 11:52
[quote="Wield"]... ai fan di Crosseyed Heart suonerà come una bestemmia in chiesa, ma a quest'ultimo preferisco decisamente il bonus cd di Talk Is Cheap. L'album, poi, rimane godibilissimo. La sua unica pecca, a mio modo di vedere, sono i riff fiatistici suonati alle tastiere, scelta stilistica che lo legano indissolubilmente agli anni '80.

Amico mio, sono d'accordo con te! Il cd bonus è come se fosse libero dal tempo in cui è stato pubblicato Talk is Cheap, ritornando a una forma più pura in stile Crosseyed heart. Questo ragazzo di 75 anni ha ancora qualcosa da dare alla musica.


Profilo

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per:

Tutti gli orari sono UTC +2 ore [ ora legale ]
Pagina 5 di 11
158 messaggi
Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 ... 11  Prossimo
Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti
Cerca per:
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi