Autore Messaggio

Indice  ~  Generale  ~  Upcoming Album

MessaggioInviato: 1 marzo 2016, 17:56
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Si, mi piace molto questa "cazzo di orgia rock-blues all'insegna della classe e del divertimento"!!!

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 1 marzo 2016, 20:21
Avatar utenteMessaggi: 1908Iscritto il: 20 dicembre 2010, 22:27
mark77 ha scritto:
Si, mi piace molto questa "cazzo di orgia rock-blues all'insegna della classe e del divertimento"!!!

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Che è un po' quello che trovo ascoltando questo pezzo.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=6WvtYgPKlw0[/youtube]


Profilo WWW
MessaggioInviato: 2 marzo 2016, 3:04
Avatar utenteMessaggi: 3924Località: leccoIscritto il: 18 luglio 2009, 23:29
Ogni volta che si mormora di un'uscita discografica dei Rolling Stones sono sempre ansioso, curioso.....e non vedo l'ora, anche questa volta per me è così.
Sarà poi che io adoro anche gli album ABB, BTB, VL quest'ultimo meglio di alcuni lavori dei 70 (mio parere), quindi non sto qui a chiedermi tanto, mi basta che sia un lavoro di gruppo, come fu per VL, e non ho dubbi sulle loro capacità, raramente mi hanno deluso.


Profilo
MessaggioInviato: 2 marzo 2016, 11:31
Messaggi: 166Iscritto il: 20 marzo 2014, 2:47
vasco ha scritto:
Ogni volta che si mormora di un'uscita discografica dei Rolling Stones sono sempre ansioso, curioso.....e non vedo l'ora, anche questa volta per me è così.
Sarà poi che io adoro anche gli album ABB, BTB, VL quest'ultimo meglio di alcuni lavori dei 70 (mio parere), quindi non sto qui a chiedermi tanto, mi basta che sia un lavoro di gruppo, come fu per VL, e non ho dubbi sulle loro capacità, raramente mi hanno deluso.


Anch'io la penso come Te...gli utenti che scrivono qui sono davvero degli esperti e per carità'..su ABB sono d'accordo,però BTB secondo me è un grande album ,io sono sempre felice di ascoltarlo,forse avrà pochi pezzi di rilievo,ma scorre via che è una bellezza
Comunque io credo che l'album non potrà essere una schifezza ..sono i Rolling Stones,non sono mica stupidi!

[ Messaggio inviato da iPad ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 2 marzo 2016, 15:14
Avatar utenteMessaggi: 1908Iscritto il: 20 dicembre 2010, 22:27
Io penso che tutto vada contestualizzato e la musica prima di tutto (siamo su un forum in cui di musica, alla fine, si parla).
BTB aveva delle sonorità giuste se paragonate a quelle dell'epoca; in cui quasi tutti i gruppi provavano ad affiancare degli arrangiamenti post grunge all'elettronica, mettiamola così. Quindi è un album degli Stones proiettato in quel periodo. Certo, senza alcuni brani e magari con degli arrangiamenti diversi ne sarebbe uscito un grande album. Ma non siamo davanti ad un album brutto o che a fatica si lascia ascoltare.

Ma quando è che la qualità di brano viene realmente testata? Dal vivo.
Bene, mi pare che Out of control sia quasi sempre presente nelle scalette degli Stones.
Ricordo poi che nel tour del 97-98 (forse il migliore della nuova era) alcuni brani vennero eseguiti meglio che in studio, penso a Saint of Me e la stessa Out of control con Ronnie sempre ottimo.

Faccio lo stesso discorso per ABB, odiatissimo anche qui come del resto anche su Iorr.
Un album paraculo, probabilmente, ma che ne ha per tutti, per qualsiasi fan degli Stones.
E' vero il mix è tremendo (nella versione giapponese migliora anche se di poco) ma immaginate il disco ridotto a 10 brani omettendo alcune canzoni terribili quale ad esempio Infamy.

Io penso che con 4-5 brani di Mick (paraculi e possibilmente non dei demo/scarti dei suoi progetti solisti) 2 brani cantati da Keith, 2-3 blues all'altezza e magari qualche brano del passato, recuperto dagli archivi, il lavoro sia pronto.

Bisogna solo equilibrare queste cose e non fare errori durante la produzione e le scelte finali. Proprio per questo motivo spero non ci sia Don Was. Secondo lo stesso Mick avrebbe rovinato alcuni album, ok, perchè coinvolgerlo ancora?


Profilo WWW
MessaggioInviato: 2 marzo 2016, 16:05
Messaggi: 1762Iscritto il: 11 febbraio 2007, 4:36
ho letto più volte critiche a don was. Senza entrare nel merito, oggi credo che il problema della produzione e di chi sarà lì a gestirla, sia francamente marginale.

Voglio dire, se vanno in studio con le idee chiare, sapranno anche imporre una linea di produzione che sia quella giusta. In fondo sia mick che keith non sono degli sprovveduti circa la materia e loro per primi producono i loro dischi dal 71!

prendersela con don was circa la mediocrità di alcuni lavori credo sia forzato e fuorviante.
Loro, e solo loro, sono gli artefici del loro suono e della loro musica.

Con un pezzo come sweet neo con puoi chiamare pure Jimmy Miller, il risultato non sarà poi tanto diverso.

Sta a loro a questo giro. Inutile raccontarci fandonie. Con o senza don was
Senza contare che il tanto decantato chris kimsey, se ha prodotto tattoo you, ha anche prodotto quel lavoro patinato e dalle sonorità eccessivanete anni 80 e datate che è steel wheels.

In definitiva: la produzione conta, ma fino a un certo punto.

A bigger bang è mediocre nell'idea di album, prima ancora di entrare in studio e prima di esserlo nella musica e nella produzione.


Profilo
MessaggioInviato: 2 marzo 2016, 16:24
Messaggi: 2733Iscritto il: 29 giugno 2007, 9:18
Una minchia di disco fottuto rock/blues, abissale, sporco, sudato e sanguinante, questo vogliamo. Senza di mezzo nient'altro se non fango e terra, sale e fuoco. :twisted: Ho interpretato giusto il vostro phatos, ragazzi/stoniani?

rosso57 <)


Profilo
MessaggioInviato: 2 marzo 2016, 16:49
Avatar utenteMessaggi: 1908Iscritto il: 20 dicembre 2010, 22:27
Sul fatto che debbano auto-prodursi il disco sono d'accordissimo. Lo dissi già qualche tempo fa, visto anche il lavoro fatto da Keith sul suo disco solista.
Viceversa non critico Don Was in quanto tale. Lo considero semmai un buon produttore visto il suo lavoro sul recente Melody Road di Neil Diamond, gli ottimi album prodotti per Bonnie Raitt negli anni 90 ed i più recenti capitoli di Jackson Browne.
Semmai critico alcune scelte che ha adottato (o in prima persona o meno) con gli Stones su degli album che tuttavia non considero minimamente mediocri. Mediocre è semmai Lions del 2001 che lo stesso Was ha prodotto per i Black Crowes, ma questa è un'altra storia. Del resto un produttore perfetto e adatto ad ogni band non esiste, neppure il grande Miller.

Piuttosto associo ANCHE Don Was a questo quadro, a queste situazione, direi quasi paradossale, che non sposta mai gli Stones dal loro equilibrio, da quel non volere rischiare anche quando un album non è uscito come si voleva inizialmente.

A questo punto la mia domanda è cosa dovrebbe fare un produttore? Chi è il produttore? Chi è un buon produttore? Che ruolo ha il produttore nella scelta dei brani e dei suoni? E' forse una figura senza nessuna responsabilita? Allora a cosa servirà mai spendere tanti soldi per questa figura?

Ripeto, nessun grande odio nei confronti di Was però secondo me dovrebbero andare oltre. Lo fece Bob Dylan e lo fece la Raitt. Entrambi, dopo il divorzio, hanno prodotto grandissimi album, magari rischiando un po', ritornando (nel secondo caso) ad autoprodursi il tutto (Dig in deep è una autoproduzione).

Forse è questo quello che manca nell'ambito Stones, rischiare, mescolare le carte, chiamare altri musicisti e non sempre il solito Chuck e compagnia. Svolgere anche i lavori fastidiosi della produzione.


Profilo WWW
MessaggioInviato: 2 marzo 2016, 17:23
Messaggi: 1762Iscritto il: 11 febbraio 2007, 4:36
sono in linea con quello che scrivi leeds.

Preciso però che quello che intendevo è che la figura del produttore resta si importante, ma marginale nell'ambito degli stones oggi.

I ragazzi è dal 71 che si auto producono in collaborazione con altri firmandosi The glimmer twins.

E' in quest'ottica che non vedo determinante la figura del produttore per questo prossimo lavoro. Questa è gente che vive di musica da mezzo secolo. Sanno per bene prima loro cos'è un produttore! Lo sono loro stessi! ;)

Ed è nella stessa ottica che un successo o meno nell'aver interpretato i nostri gusti, non sarà imputabile al produttore. Tutto qui.

Bisognerebbe capire loro per primi cosa vogliono, cosa hanno in testa, cosa s'aspettano e che importanza daranno a questo ritorno in studio.

Vorranno fare un altro disco tanto per (sarebbe veramente insensato per loro oggi, tanto varrebbe procedere con la mostra ed i live e chi s'è visto s'è visto), oppure hanno intenzione di lavorare come si deve per fare un disco degno di loro? (io spero vivamente nella seconda, anche se tante motivazioni mi fanno fortemente dubitare che alla fine andrà così)

E' qui che si gioca tutta la partita. Prima ancora di entrare in studio. Prima ancora della produzione.
;)


Profilo
MessaggioInviato: 2 marzo 2016, 17:59
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Per me la figura del produttore, invece, è molto importante, anzi, decisiva.
Tralascio le mie opinioni (molto negative) su Don Was, già espresse in passato qui e su Iorr.
L'album migliore tra quelli pubblicati da Mick Jagger è universalmente riconosciuto in 'Wandering Spirit'. Gran sound, grande varietà di suoni, ottima interpretazione, ottimi musicisti, giusta durata, zero riempitivi. Un album che si ascolta sempre molto volentieri anche a distanza di anni, al contrario degli altri 3.
'Wandering Spirit' è stato prodotto da un signore con i contro coglioni che risponde al nome di Rick Rubin...non certo uno 'yes-man' o un soldatino agli ordini dell'artista.
Rubin, durante le sessioni, si è scontrato violentemente con Mick, tanto da essere sbattuto fuori dalla control room da un Mick furibondo la cui offesa più dolce è stata "sei peggio di Keith".
Non è dato sapersi cos'altro si siano detti! Ma il clima era molto teso e proprio da questa tensione, come disse Rubin, "è nato qualcosa di buono". Peraltro, Rubin impedì la pubblicazione di quella canzone inutile che è 'Charmed Life' e chissà quali altri 'perle' è riuscito a sventare ('Brand New Car' viene da quelle sessioni).
Ha creato la giusta tensione, non ha fatto lo yes-man, ha avuto il coraggio di dire 'Mick, questo pezzo è scadente...', ha creato un grande sound d'insieme ed un ottimo mix di pezzi. Certo, ha fatto anche incazzare Mick, ma ne è valsa la pena.
Questo è, per me, un vero produttore.
Vi posto un link che parla della registrazione di 'Wandering Spirit':
http://ultimateclassicrock.com/mick-jag ... ng-spirit/


Profilo
MessaggioInviato: 2 marzo 2016, 23:23
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Quando ho letto questi commenti di Mick e Keith, risalenti alle sessioni di Voodoo Lounge, mi è tornata alla mente la scena di Forty Flicks nella quale Mick riprende Chuck sul modo in cui accompagna Don't Stop!! "Chuck, non è un pezzo country..."!!

"(Laughs) Yeah, there were a few intense moments. I don't particularly enjoy intense moments. People get very wound up about their songs. I do. Very precious. Very proprietorial. Everyone's playing them wrong. Play it faster, Keith, for Christ's sake, we can't play it this slow, everyone is falling fucking asleep! That was the source of some interesting discussions with Keith. Because if it doesn't get me up on to my feet then I get bored. But Keith just like things too slow and sometimes I have to give in and let him have his... slow things" Mick Jagger, June 1994

"Mick likes things too fast. He's always been like that. He wants it all to be like it is live. If he had his way, our albums would be over in seconds. Zzzzzp! I like to have that buzz from the tempo. I hate things going too fast. But tempo isn't such a bad thing to argue about. I reckon with 95% of things to do with the Stones, Mick and I agree" Keith Richards, June 1994

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 2 marzo 2016, 23:45
Avatar utenteMessaggi: 839Località: PistoiaIscritto il: 27 marzo 2014, 21:02
"I don't want it to be too pretty..."

[ Messaggio inviato da iPhone ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 3 marzo 2016, 0:08
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Ah, ah, ah!! Giovanni, quelle sono le parole esatte di Mick vero?! Quella scena è esilarante! In ogni caso, ridendo e scherzando, il piano di Chuck è scomparso dal pezzo!! Sommerso in fase di mixaggio!!

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 3 marzo 2016, 0:16
Avatar utenteMessaggi: 839Località: PistoiaIscritto il: 27 marzo 2014, 21:02
ahahahah si! Quando Chuck gli dice "I'm from Georgia!", Mick gli risponde "Don't get defensive!".


Profilo
MessaggioInviato: 3 marzo 2016, 0:26
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Bellissimo!! Peccato che non ci sia il filmato delle sessioni di VL quando Mick dice a Keith: "Play it faster, Keith, for Christ's sake, we can't play it this slow, everyone is falling fucking asleep!". Immagino la reazione gentile e pacata di Keef!!!

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per:

Tutti gli orari sono UTC +2 ore [ ora legale ]
Pagina 3 di 113
1682 messaggi
Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 113  Prossimo
Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti
Cerca per:
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi