Autore Messaggio

Indice  ~  Generale  ~  Voodoo Lounge

MessaggioInviato: 25 gennaio 2015, 2:30
Avatar utenteMessaggi: 4068Località: leccoIscritto il: 18 luglio 2009, 23:29
Alcuni utenti a torto o a ragione sostengono che l'ultimo grande album studio degli Stones è Tattoo You...Io come molti sanno non sono d'accordo e credo che molti da questa band pretendono l'impossibile, ovvero quello che non c'è, della serie era meglio prima.....e forse alla base di tutto c'è anche un po di pregiudizio.
L'esempio più importante a mio parere è proprio Voodoo Lounge, mai capito come pensare che questo lavoro non meriti perlomeno di essere definito un grande lavoro.
Voodoo Lounge nasce già nell'era digitale, quindi esce su cd e questo significa che se fosse uscito nei 70 sarebbe un doppio album. A mio parere oltre ai brani, tutti di ottima fattura, anche la produzione è fantastica e ci riporta una band viva con un grande suono. Gli Stones tornano a divertirsi e lo si sente nell'album, vanno tutti in Irlanda a casa di Ronnie Wood e incominciano a registrare....
--Love Is Strong
apre le danze in grande stile, mettetevi una buona cuffia e ascoltate i due mattacchioni Richards-Wood cosa combinano...questa ritmica intrecciata con quel suono è da brividi, Mick canta divinamente e la sezione ritmica è impeccabile, sembra di stare in una cantina con del buon blues.
--You Got Me Rocking
quando la sentii per la prima volta, rimbalzai sulla sedia ! Potente, sporca come nelle migliori tradizioni stoniane, Charlie è un grande con il suo contro-tempo, Mick è incazzato come lui solo sa fare e che dire delle chitarre ? Keith non molla un colpo e crea una ritmica che a tratti ricorda BS, Ronnie disegna tracce sporche di slide che sfociano nell'orgasmo finale ! Ben fatto !
--Sparks Will Fly
questo è un brano senza pretese, voglia di rock'n roll, anche qui tutto gira come deve girare, carino anche il testo.
--The Worst
la solita noiosa ballata alla Keith Richards..., e NO mi dispiace ma non ci sto, questo è un piccolo capolavoro, altro che balle ! Autobiografica e meravigliosa, il buon keith canta a suo modo imbracciando la sua acustica con il solito Ronnie a deliziarci di semplici linee di slide...che dire...
--New Faces
quando la ascoltai la prima volta, la prima cosa che mi venne in mente fu Lady Jane, credo a causa delle chitarre incrociate anche qui. Ragazzi, che figata ascoltare Keith all'acustica ! Comunque nel complesso è un gran bel brano, anche qui Jagger interpreta alla perfezione.
--Moon Is Up
quante volte abbiamo sentito fans lamentarsi del fatto che gli Stones fanno il minimo sindacale ?
Cazzo ! Se vedi Charlie suonare su dei bidoni della spazzatura capovolti, beh dici "questi fanno sul serio, altro che minimo", questo è un brano che ci riporta in un certo senso negli acidi psichedelici,una produzione fantastica, tutti da Mick a Charlie danno qualcosa di particolare in questo brano, ascoltate come canta Mick, ascoltate Keith e Ronnie, quest'ultimo ancora in slide...non capisco proprio come si fa a non apprezzare.
--Out of Tears
beh, questa è la classica ballatone stoniana, bella e ben prodotta.
--I Go Wild
qui credo non ci siano storie ! grandi chitarre, ritmica da paura, testo fuori di testa, una carica eccezionale !!!
-- Brand New Car
ma sentite come canta Jagger (figata), adoro questo brano, le chitarre se non sbaglio sono affidate a Keith e a Jagger e fanno un gran lavoro, keith lo ascoltiamo anche sperimentare un po di guitar pedal wa wa, non succede tutti i giorni.
--Sweethearts Together
benché sia suonata molto bene è a mio parere il brano più debole, ma dignitoso.
--Suck on the Jugular
molti odiano questo brano, io invece credo che sia molto rappresentativo dell'intero album," Tutti si riuniscono per sentirsi bene, Tutti si riuniscono e suonano rock tutta la notte, Tutti si riuniscono e sentirsi bene, Va bene" . I ragazzi si divertono e qui si sente, tutti a fare il coro e poi quell'armonica di Jagger è stupenda e Charlie ...che tempo !!!
--Blinded by Rainbows
non credo ci siano parole, semplicemente un'altro piccolo capolavoro, un bellissimo testo da pelle d'oca e quel piccolo assolo di Wood da brividi !
--Baby Break It Down
mi piace questo brano, anche qui le chitarre incrociate fanno un gran bel lavoro e Mick riesce a modulare la propria voce adattandola perfettamente al brano. Piacevole.
--Thru and Thru
chiude l'album Keith con questo brano che sono riuscito ad apprezzare solo dopo numerosi ascolti. Ottima chiusura.
Morale non c'è un solo brano che non meriti di essere lì, di questo album adoro tutto, l'atmosfera che si respira ascoltandolo e che purtroppo oggi è rara, la produzione con un bel suono, pulito ma non lucido...forse potevano regalarci un'altro brano, ma forse sarebbe stato troppo.
Quando si dice il caso...ecco che parte il bonus ...
--Mean Disposition
se Keith vi aveva lasciato un po malinconici con la sua Thru and Thru , gli Stones per qualche minuto ritorneranno per spaccare il c... con questo selvaggio rock'n roll, altro piccolo capolavoro dell'album.
Ok, non diciamo che VL è un capolavoro, è da anni che non lo si può dire, ma sono convinto che questo album entrerà di diritto come uno dei migliori album stoniani. Ciao


Profilo
MessaggioInviato: 25 gennaio 2015, 16:43
Messaggi: 1783Iscritto il: 11 febbraio 2007, 4:36
VL è un grande album, e si, piuttosto che tattoo you dell'ormai lontano 81, è senz'altro questo disco l'ultimo "classico" degli Stones. Una love i strong (essenza stessa del suond e della natura degli stones), ahimè, non l'abbiamo più sentita.

nel disco compare anche qualche convincente escursione nel country - ed anche qui è stata l'ultima volta che abbiamo sentito qualcosa del genere.

ballads di livello come out of tears e blinded by rainbow non hanno molto da invidiare a pezzi del passato che sono considerati intoccabili,come fool to cry e let it loose.

col tempo ho imparato ad apprezzare anche i brani più "strani", come moon is up e suck on the jugular.

Gli Stones erano particolarmente ispirati ai tempi, molto più che oggi, se si pensa che l'anno successivo ci regalarono quell'altra perla che è stripped e che esistono i soliti "scarti" delle sessions di voodoo lounge che ad ascoltarli si immagina che non finirono nel disco per mere - ed esclusive - ragioni di spazio.

Mi piace tutto: disco, brani, bootleg, copertina, tournè che ne derivò e chi più ne ha più ne metta.

Personalmente, pagherei oro per un altro lavoro del genere, ma non credo che oggi ci siano più le condizioni... altrimenti come ce le spieghiamo doom e gloom e one more SHIT :roll:


Profilo
MessaggioInviato: 25 gennaio 2015, 17:12
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Sì, se penso a Bigger Bang, ovvero un lavoro solista di Mick con il marchio Rolling Stones, o al freddo BTB, Voodoo Lounge è l'ultimo grande album Stones.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 25 gennaio 2015, 20:11
Messaggi: 19Iscritto il: 20 agosto 2013, 15:10
Un album fantastico, è stato il primo che ho ascoltato degli Stones (anche se ha un anno in più di me!!), splendida copertina, splendido nome (in onore del gatto di Keith in Giamaica se non sbaglio...).
I miei pezzi preferiti sono You Got Me Rocking, Moon Is Up e Thru and Thru. Love Is Strong gioca in un campionato a parte...


Profilo
MessaggioInviato: 25 gennaio 2015, 21:35
Avatar utenteMessaggi: 4228Località: ladispoliromaitaliaeuropamondoIscritto il: 9 gennaio 2008, 22:17
A me piace molto

[ Messaggio inviato da iPhone ] Immagine


Profilo WWW
MessaggioInviato: 25 gennaio 2015, 22:36
Messaggi: 4072Località: SALERNOIscritto il: 5 maggio 2008, 23:29
C'e' un solo disco migliore di VL di quello stesso periodo e cioè i nastri grezzi di VL dei Box Voodoo Stew e Voodoo Brew più Voodoo Residue con un suono più scarno, improvvisazioni stupende e pezzi a sorpresa fatti da un Keith in grande spolvero!
Scherzi a parte, VL è un album affascinante, sicuramente l'ultimo fatto in modo "unitario", da vera Band guardandosi in faccia in studio e confrontandosi anche magari a muso duro anzichè spedirsi i file delle proprie parti strumentali o vocali che siano da un capo all'altro del globo.E' il primo album di un nuovo ricco contratto discografico e questo anche vorrà dire qualcosa, e cioè il tirar fuori l'orgoglio e il ripagare la fiducia di chi ha investito sulla tua pelle, una questione di stimoli insomma...
Secondo me sarebbe stato ancora migliore con 3-4 pezzi mancanti, un po' il discorso fatto già per ABB che continuo a considerare un ottimo disco fatto a pezzi da una produzione e da un missaggio che scellerato è dir poco, ma questa è un'altra storia...
I pezzi che si ergono al di sopra di tutto il resto sono a parer mio:

- Blinded by rainbows...Che dire...Semplicemente straordinaria!!
- The worst...Una perla, punto!
- Thru & thru...Il vecchio Pirata che ci apre il suo cuore...Che volete di più?!
- Love is strong...Come fare un pezzo da classifica senza snaturarsi o scendere a compromessi:chapeau!!
E poi, un pelino sotto
- Sparks will fly...E' solo Rock'n'roll, ma fatto dagli Stones ti mette le ali al culo ragazzi!!
- New faces...Bellissime atmosfere barocche con un Jagger in ghingheri...
- Moon is up...Charlie Be Good!!!

Insomma VL Gran Disco per una Band che girava a mille con un Keef vero motore del tutto, li vidi a Zeltweg in quel Tour e rimasi estasiato...Ultimissima considerazione: sono sempre convintissimo che se solo volessero i Nostri riuscirebbero a fare un altro VL anche domani mattina, e il fatto che ciò non accade e forse mai accadrà mi dispiace non poco...


Profilo
MessaggioInviato: 26 gennaio 2015, 22:19
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Io ho un CD con il mio personale VL ed ogni volta è davvero un piacere ascoltarlo:

- Love is strong
- You got it made
- Five string riffin'
- The Storm
- Sparks Will Fly
- The Worst
- Cocaine Blues
- I Go Wild
- Suck on the Jugular (alternate take) https://www.youtube.com/watch?v=7hA9L02bKi4
- So Young
- New Faces
- You Got Me Rocking (early version)


Profilo
MessaggioInviato: 27 gennaio 2015, 22:18
Messaggi: 178Iscritto il: 9 luglio 2013, 20:36
VL non mi piace molto é appena sufficiente, certo tutti gli album venuti dopo sono stati peggiori ma tutti quelli prima migliori, anche Steel Wheels, per me l'ultimo album dove s'é sentito il vero KR, ergo l'ultimo album veramente Stones.
Io la penso così.


Profilo
MessaggioInviato: 27 gennaio 2015, 22:34
Avatar utenteMessaggi: 885Località: PistoiaIscritto il: 27 marzo 2014, 21:02
Anche per me Steel Wheels è stato l'ultimo grande album. Uccidetemi pure ma VL non mi dice nulla.

[ Messaggio inviato da iPhone ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 28 gennaio 2015, 1:10
Messaggi: 1783Iscritto il: 11 febbraio 2007, 4:36
santo cielo ragazzi, per me siete proprio fuori strada :D

Steel Wheels ha 3 pezzi buoni, molto meno rispetto a vL, ed anche quelli, a mio avviso, sono rovinati da una produzione ancora stile anni 80 - suono di plastica, insomma. Specie le due hit mixed emotion e rock and hard place...

la mia preferita è cmq sad sad sad, ma come la vedo io l'album, se è indiscutibilmente migliore di dirty work (forse il loro peggiore insieme a their satanic), rimane qualche spanna sotto a voodoo...
andiamo, terryfing sembra one more night di Jagger solista... vi prego, vi prego... In voodoo non c'è nulla di così "triste" ;) , è molto più roots e sporco - molto più stones in definitiva...


poi vabbè, può piacere di piu o di meno, ma l'oggettività evidenzia quello che appena scritto.


Profilo
MessaggioInviato: 28 gennaio 2015, 1:47
Messaggi: 4072Località: SALERNOIscritto il: 5 maggio 2008, 23:29
Il limite di Steel wheels è che è troppo patinato, il suono risulta essere troppo levigato, come fosse stato studiato ad uso e consumo del mercato Americano (dove tra l'altro fecero una mega parte di Tour con una cinquantina di date se non ricordo male sold out ovunque...)I pezzi di Steel wheels che reputo al di sopra della media sono:"Continental drift" un esperimento molto ben riuscito e molto d'atmosfera, "Hearts for sale" davvero bella e "Slipping away" di Keith.Il resto è comunque buono a parte un paio di cadute di tono ma ciò che c'era di buono viene rovinato almeno in parte da una produzione che getta le basi per la Don Was-era.
VL poteva essere ancora migliore basti ascoltare gli stupendi cofanetti delle sessions, ma come ebbe a dire lo stesso Jagger in alcune interviste dell'epoca un po' rammaricato, Don Was ebbe l'ultima parola e trasformò quello che doveva essere un album quasi "Roots", con addirittura incursioni nella musica Africana con percussioni e ritmi tribali in quello che abbiamo poi ascoltato...Comunque a mio parere c'è più verve del predecessore e almeno 5-6 pezzi ottimi con "Blinded by rainbows" e "The worst" su tutte anche se 3-4 pezzi in meno lo avrebbero reso ancora migliore.
Per concludere penso che a mio parere l'ultimo "Grande" album degli Stones sia stato "Undercover" (Fucilatemi pure!!) dove per l'ultima volta hanno avuto il coraggio di sperimentare nuovi territori mettendoci sempre il loro inconfondibile marchio, un album "cattivo" a cominciare dai testi pieni di violenza e senso di minaccia e con suoni ed effetti davvero personali e innovativi per l'epoca..."All the way down", "Feel on baby", "Too much blood" versione dub, "Pretty beat up", "Too tough", "The pain of love", "She was hot"...Mamma mia che spettacolo!!!


Profilo
MessaggioInviato: 28 gennaio 2015, 9:41
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Io non solo non ti fucilo ma ti appoggio nel dire che reputo Undercover un album molto interessante, particolare ed attuale. Nulla a che vedere, con il sound monotono e glaciale dell'ultimo lavoro solista di Mick, ovvero A Bigger Bang!

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 28 gennaio 2015, 13:51
Avatar utenteMessaggi: 4068Località: leccoIscritto il: 18 luglio 2009, 23:29
Mi risulta che ABB sia stato realizzato da Mick e Keith lavorando strettamente a contatto come non facevano da tempo, come entrambi ebbero a dire, al limite si può rimproverare di non aver coinvolto il resto della band, ma non certo Keith ! Oggi si fanno tutti questi distinguo in merito a chi ha scritto cosa, ma una volta ? Non crediate che molti di quei brani che definite capolavori, non siano stati scritti solo da Mick o da Keith !
Sentendo certe affermazioni sembra che consideriate Keith un ebete che non ha più voce in capitolo negli Stones, ma non penso proprio sia così !


Profilo
MessaggioInviato: 28 gennaio 2015, 14:57
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
...a me risulta che gran parte del materiale di ABB sia stato portato da Mick con le sue demo fatte in casa. E' noto, infatti, che a lui non piace perdere troppo tempo in studio a far maturare un pezzo ed a trovare l'ispirazione, al contrario di Keith.
Poi, a parte i due pezzi (per me mediocri) portati in dote da Keith ed il solito riff sognato di notte (Rough Justice) mi sembra un album di Mick. Una continuazione di Goddess in the Doorway-Alfie suonata dagli Stones.
Questa è la sensazione che mi da ogni volta che lo ascolto, oltre ad una 'freddezza' del sound (fatta eccezione per la sola 'Laugh, i nearly died') che non so da cosa dipenda.
Quanto alla 'partecipazione' di Keith io, al posto suo, ai tempi delle sessioni di BTB mi sarei scontrato pesantemente con Mick e la sua smania di avere 10 produttori poi gli avrei dato un bel calcio nel cu... dopo aver sentito il trattamento riservato a 'Might as well get juiced'!! Idem durante le sessioni di ABB dopo aver sentito la demo di Streets of Love, Sweet Neo Con o Look what the cat dragged in: 'Mick cos'è questa roba??!! Pubblicatela sul tuo prossimo album solista o con i Superheavy!". Evidentemente, per il quieto vivere, e per far andare avanti questa incredibile avventura, che è quella degli Stones, chiude un occhio ed alla fine prevale la linea 'solista' di Mick.


Profilo
MessaggioInviato: 28 gennaio 2015, 18:00
Avatar utenteMessaggi: 4068Località: leccoIscritto il: 18 luglio 2009, 23:29
...onestamente io non ci vedo nulla di Goddess in the Doorway in ABB, mi sembrano due cose così diverse...comunque Keith ha firmato ogni brano e non mi pare sia stato poco felice dell'album viste le sue dichiarazioni successive...Questa cosa di dare ogni volta la colpa a Mick se un'album non è di gradimento mi sembra assurdo ! O si ritiene Keith un demente non in grado di intendere e volere o le responsabilità le si dividono in parti uguali, visto che Keith negli Stones conta, eccome se conta !Altrimenti è un po troppo comodo...


Profilo

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per:

Tutti gli orari sono UTC +2 ore [ ora legale ]
Pagina 1 di 4
60 messaggi
Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti
Cerca per:
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
cron