Autore Messaggio

Indice  ~  Get Off Of My Cloud  ~  Led Zeppelin

MessaggioInviato: 10 dicembre 2012, 0:37
Avatar utenteMessaggi: 2238Località: BeneventoIscritto il: 11 settembre 2006, 22:40
ops.... su Italia Uno


Profilo
MessaggioInviato: 18 febbraio 2013, 18:41
Avatar utenteMessaggi: 3965Iscritto il: 15 giugno 2006, 18:11
Robert Plant, apertura ad un nuova reunion dei Led Zeppelin nel 2014

18 feb 2013 - E' stato solo uno scambio di battute, ripreso dalle telecamere della trasmissione televisiva australiana "60 minutes", che - tuttavia - è stato capace di riaccendere le speranze dei tanti che credevano la storia dei Led Zeppelin ormai chiusa definitivamente il 10 dicembre 2007 alla O2 Arena di Londra, quando gli elementi superstiti della formazione hard rock britannica, insieme al figlio di John Bonham Jason, si esibirono in un concerto in onore del fondatore della Atlantic Ahmet Ertegun che poi sarebbe diventato il lungometraggio "Celebration day": stando a quanto dichiarato da Robert Plant (da sempre il più restio alla rimessa in moto del quartetto di "Good times, bad times") alla presentatrice Tara Brown, infatti, non esisterebbero da parte sua, ad oggi, pregiudiziali su una nuova possibile reunion.

"Abbiamo voluto suonare per vedere che effetto avrebbe fatto fare i bravi per una volta", ha spiegato Plant a proposito del concerto del 2007, "Perché da quando è morto John siamo stati cattivi un mucchio di volte. Era venuto il momento di fare i bravi... e lo siamo stati. Sapete, gli altri due (Jimmy Page e John Paul Jones) sono entrambi del Capricorno e sono stati molto tranquilli: non hanno detto una parola. Sono entrambi piuttosto chiusi nel loro mondo e hanno lasciato fare questa intervista a me".

"Per lasciarti fare la parte del cattivo?", l'ha incalzato la Brown. "Io non sono il cattivo", si è difeso Plant. "Beh, per tutti quei fan dei Led Zeppelin che non aspettano altro che tu dica 'Va bene, torniamo insieme ancora una volta' lo sei...", ha controbattuto la presentatrice. E qui la sorprendente risposta di Plant: "Direi che dovresti parlare con i due Capricorno... perché io nel 2014 non ho niente da fare".

Pur rimanendo un'ipotesi fantadiscografica, non è affatto detto che i calendari dei quattro, tra dodici mesi, possano di nuovo reincontrarsi: al netto degli impegni di Jon Paul Jones e Jason Bonham, l'unico ad aver annunciato impegni per il prossimo futuro (ma non per il 2014) è stato Jimmy Page, che ha confermato lo scorso dicembre l'intenzione di intraprendere un tour mondiale solista. E c'è di più: sempre Page, in questi ultimi mesi, è stato occupato in un titanico lavoro di selezione e valorizzazione dell'archivio dei Led Zeppelin, in vista di una massicia campagna di ripubblicazione - arricchita da rarità, outtkes e altro - dell'opera omnia in studio della band che dovrebbe venire immessa sul mercato nei prossimi mesi. Campagna che, se effettivamente Plant dovesse trovare una sponda presso i suoi colleghi, potrebbe rappresentare un incredibile volano promozionale al ritorno sulle scene di una delle più grandi rockband di sempre.

© Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.


Profilo
MessaggioInviato: 7 maggio 2013, 19:02
Avatar utenteMessaggi: 3965Iscritto il: 15 giugno 2006, 18:11
Led Zeppelin, reunion rifiutata anche a Bill Clinton

07 mag 2013
E' emerso nelle ultime ore un curioso retroscena dell'evento benefico 12/12/12, happening musicale svoltosi al Madison Square Garden di New York lo scorso 12 dicembre i cui proventi sono stati devoluti alle popolazioni colpite dall'uragano Sandy: al un cartellone già ricchissimo - che comprendeva, tra gli altri, colossi come Rolling Stones, Eric Clapton e Who - avrebbero potuto aggiungersi anche i Led Zeppelin. A sperare nel miracolo di tornare a vedere Plant, Page, Johns e Bonham Jr insieme su un palco dopo lo scioglimento definitivo avvenuto dopo il concerto di Londra in memoria di Ahmet Ertegun alla O2 Arena di Londra, nel 2007, c'era anche l'ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton, che - per aggiungere autorevolezza alla già invitante offerta degli organizzatori - si spese in prima persona per cercare di convicere il quartetto a tornare sotto i riflettori ancora una volta. Come ha però rivelato il promoter David Saltzman della Robin Hood Foundation alla CBS nemmeno l'ex inquilino della Casa Bianca è riuscito a smuovere la band di "Immigrant song": "L'idea venne a Harvey Weinstein", ha spiegato Saltzman, raccontando dell'approccio a Clinton durante una serata di gala poco prima dell'evento, "L'ex presidente si disse subito entusiasta. 'Certo, molto volentieri', ci rispose: 'Sarebbe una cosa fantastica. Adoro i Led Zeppelin, glielo chiederò personalmente'. Poi, però, loro risposero di no...".

rockol


Profilo
MessaggioInviato: 15 agosto 2013, 19:10
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Led Zeppelin IV è il mio album preferito e credo che sia uno degli album più belli della storia della musica.


Profilo
MessaggioInviato: 17 ottobre 2013, 21:03
Avatar utenteMessaggi: 3965Iscritto il: 15 giugno 2006, 18:11
Led Zeppelin, in arrivo due inediti cantati da John Paul Jones

Fervono le attività sugli archivi dei Led Zeppelin, dai quali - come è noto ormai da quasi un anno - dovrebbe essere estratta prossimamente una collana di pubblicazioni pronte a portare alla luce una discreta quantità di outtakes inedite, versioni alternative e rarità assortite.

Benché ufficialmente non sia ancora trapelato nulla, un importante aggiornamento sull'avanzamento dei lavori è giusto direttamente dalla pagina Facebook ufficiale di Robert Plant: secondo quanto postato dallo stesso cantante, in alcune bobine ritrovate negli archivi del gruppo si nasconderebbe un piccolo tesoro, ovvero due brani inediti nei quali la parte vocale principale non è stata affidata allo stesso Plant ma a John Paul Jones, bassista e tastierista del gruppo.

"Ho trovato un po' di bobine da un quarto di pollice, di recente", ha fatto sapere Plant: "Mi sono trovato con Jimmy (Page, ndr) per ascoltarle e abbiamo trovato cose davvero interessanti che probabilmente inseriremo sulle prossime pubblicazioni. In particolare, sto disperatamente cercando di recuperare un paio di canzoni dove la voce principale è di John Paul Jones. Fino ad ora si è detto disposto a regalarmi una serra e due macchine pur di non farle finire su un disco". Offerta che, evidentemente, Plant ha scelto di non accettare: "John, dovunque tu sia: non vedrai l'ora di sentirti cantare ai quattro angoli del mondo. La la la la la la la...".

Le ultime notizie in merito alla collana di rimasterizzazioni dei Led Zeppelin arrivarono poco meno di un anno fa per bocca di Jimmy Page, il più attivo - tra i tre superstiti della formazione originale - nelle ricerche d'archivio: "Lo scopo non è quello di ammucchiare, oltre alle rimasterizzazioni originali, scarti di lavorazione tanto per fare numero: in scaletta inseriremo tracce molto importanti. Saranno presenti versioni e missaggi differenti", promise Page, riferendosi in particolar modo alle session del quarto disco, tenutesi presso il maniero di Headley Grange, storico teatro delle registrazioni del gruppo: "Ad esempio, una versione alternativa di 'When the levee breaks' con le batterie microfonate più close, scartata in favore delle take - fantastiche - riprese nell'atrio dell'edificio. Sarà interessante per chi conosce gli originali contenuti negli album assistere a questo work in progress".

http://www.rockol.it


Profilo
MessaggioInviato: 15 novembre 2013, 9:50
Avatar utenteMessaggi: 3965Iscritto il: 15 giugno 2006, 18:11
Jimmy Page: il lavoro audio per le ristampe dei Led Zeppelin è terminato

Sua Maestà Jimmy Page, chitarrista dei Led Zeppelin e archivista ufficiale della formazione britannica, ha svelato alcuni dettagli ulteriori relativi alle ristampe in lavorazione.
"Ognuno degli album è stato rimasterizzato, ma uscirà con un disco supplementare", ha detto ai microfoni di Teamrock Radio nella serata del 14 novembre. "Ad esempio, pensa a 'Led Zeppelin III' - è stato rimasterizzato dal supporto analogico originale. So che lo fanno tutti, ma quello che non fanno... ecco, io ho risentito tutti i mixaggi intermedi di lavorazione, fatti all'epoca. Ci sono versioni differenti. Ad esempio, c'è una 'Since I've been loving you' incredibile, totalmente diversa, molto cruda nell'approccio, tesa, fighissima. Questo è solo un esempio di quello che ci sarà nel disco supplementare di 'Led Zeppelin III'".
Sempre stando a quanto detto da Page, le ristampe usciranno come una collana, per cui ogni disco sarà pubblicato nel proprio box. Ma non è tutto, perché il chitarrista ha confermato - senza sbottonarsi troppo, però - che ci sarà anche del materiale del tutto inedito: "Certo che ci sarà", ha detto, "ma non posso dire di cosa si tratta... deve essere una sorpresa, non posso scoprire le carte ora".
Per quanto riguarda le tempistiche di uscita, di sicuro si parla del 2014 e la parte più grossa del lavoro - quella relativa alla porzione audio - è stata completata. "E' tutto stato fatto, per quanto riguarda la parte sonora", ha svelato Page. "Il tutto uscirà il prossimo anno - ogni box uscirà separatamente".

http://www.rockol.it


Profilo
MessaggioInviato: 13 marzo 2014, 18:02
Avatar utenteMessaggi: 3965Iscritto il: 15 giugno 2006, 18:11
Led Zeppelin, arrivano il 3 giugno le ristampe dei primi tre album

Jimmy Page l'aveva assicurato, a metà dello scorso novembre: terminato una volta per tutte il lavoro sugli archivi per le ripubblicazioni - in versione ampliata, riveduta e corretta - dei primi tre album dei Led Zeppelin, pietre angolari del rock mondiale datate rispettivamente 1969, ancora 1969 e 1970, non sarebbe rimasto che aspettare il 2014 per vedere le lussuose reissue giungere finalmente sui mercati.

Il momento, finalmente, è arrivato: i primi tre confanetti di "Led Zeppelin I", "Led Zeppelin II" e "Led Zeppelin III" saranno disponibili a partire dal prossimo 3 giugno. Ad anticipare la mossa è stata, nel primo pomeriggio di oggi, sulla pagina Facebook ufficiale della band britannica le immagini delle tre copertine, rielaborate, per quanto riguarda i colori, rispetto agli artwork originali.

"Ognuno degli album è stato rimasterizzato, ma uscirà con un disco supplementare", chiarì Jimmy Page a fine del 2013: "Ad esempio, 'Led Zeppelin III' è stato rimasterizzato dal supporto analogico originale. Nel disco ci saranno versioni alternative alle originali, come una di 'Since I've been loving you' incredibile, totalmente diversa, molto cruda nell'approccio, tesa, fighissima. E questo è solo un esempio di quello che ci sarà nel disco supplementare di 'Led Zeppelin III'".

Tornando alle cover apparse oggi sulla Rete, a corroborare l'ipotesi che effettivamente possano essere quelle dei primi tre capitoli della collana dedicata ai padri dell'hard rock britannico è l'indiscrezione intercettata all'inizio dello scorso gennaio dal New Musical Express, secondo la quale alla rielaborazione degli artwork originale sarebbe stato chiamato Shepard Fairey, designer che già curò la grafica del live "Celebration day".

Questi i formati nei quali saranno disponibili le ristampe dei primi tre album dei Led Zeppelin:
- CD singolo – Album rimasterizzato (gatefold card wallet package)

- Deluxe Edition (2CD) – Album rimasterizzato, più un secondo disco di inediti.

- LP singolo – Album rimasterizzato su vinile da 180 grammi (‘sleeve package’ che replica la versione LP originale nei minimi dettagli)

- Deluxe Edition Vinile – Album rimasterizzato e disco di inediti su vinile da 180 grammi

- Digital Download – Album rimasterizzato e audio degli inediti

- Super Deluxe Box Set, con inclusi:
Album rimasterizzato in CD contenuto in ‘vinyl replica sleeve’
Disco di inediti in CD contenuto in ‘card wallet’
Album rimasterizzato su vinile da 180 grammi contenuto in uno ‘sleeve package’ che replica la versione LP originale
Disco di inediti su vinile da 180 grammi
HD audio download card di tutto il contenuto del box a 96kHz/24 bit (tracce Live a 48kHz/24 bit)
Libro hardcover di oltre 70 pagine riccamente illustrato di foto rare (e in certi casi inedite) e memorabilia
Stampa in alta qualità della cover dell’album originale (prime 30.000 numerate)
Led Zeppelin – la riproduzione fedele del press kit Atlantic originale

Tra le altre rarità che ci si aspetta compaiano nelle tracklist dei cofanetti ci sarebbero - come spiegato da Robert Plant nell'ottobre del 2013 - anche tre brani, ad oggi totalmente inediti, dove la parte vocale principale è stata affidata al bassista e tastierista John Paul Jones: "Sto disperatamente cercando di recuperare un paio di canzoni dove la voce principale è di John Paul Jones", spiegò il frontman, "Fino ad ora si è detto disposto a regalarmi una serra e due macchine pur di non farle finire su un disco".

http://www.rockol.it


Profilo
MessaggioInviato: 11 aprile 2014, 10:20
Avatar utenteMessaggi: 3965Iscritto il: 15 giugno 2006, 18:11
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=OB9Gga6oyaQ[/youtube]


Profilo
MessaggioInviato: 13 aprile 2014, 12:39
Avatar utenteMessaggi: 1933Iscritto il: 20 dicembre 2010, 22:27
un pensierino alle rimasterizzazioni di Led I e II lo farei.


Profilo
MessaggioInviato: 23 aprile 2014, 21:09
Avatar utenteMessaggi: 3965Iscritto il: 15 giugno 2006, 18:11
Led Zeppelin, reunion addio. Plant: 'Zero possibilità che succeda ancora'

Potrebbe non arrivare mai quel famoso giorno che Michael Eavis, storico patron del festival di Glastonbury, storica rassegna all'aperto britannica che l'ha reso uno dei promoter più potenti (e ovviamente meglio informati) dall'altra parte della Manica, aveva ventilato all'inizio dello scorso aprile accendendo le speranza di centinaia di migliaia di fan sparsi ai quattro angoli del globo. E benché la vicenda, ormai, più che della partita a scacchi tra membri più o meno riluttanti assomigli più a un romanzo d'appendice buono per riportare in fretta la gloriosa sigla in cima ai trend topics mondiali in fasi promozionali - e, senza voler a tutti i costi pensare male, la massiccia campagna di ripubblicazioni che prenderà il via tra qualche settimana è giusto in fase di lancio - le parole pronunciate da Robert Plant a proposito di un'eventuale reunion dei Led Zeppelin dovrebbero lasciare pochissimo spazio a qualsiasi tipo di dubbio.
Nel presentare alla BBC l'operazione discografica che riporterà nei negozi - in versione debitamente ampliata e arricchita - le prime tre prove in studio della formazione di "Good times, bad times" e "Whole lotta love" il frontman, da anni attivo come solista, e prossimo a visitare il nostro Paese tra i prossimi 11 e 14 luglio con tappe a Pistoia, Roma e Piazzola sul Brenta, ha assicurato come le possibilità di riderlo sul palco di fianco a Jimmy Page e John Paul Jones siano di fatto nulle.
"Già, sono sicuro che una cosa del genere farebbe un sacco piacere alla gente", ha sarcasticamente commentato Plant alla domanda relativa all'eventuale ritorno in attività: "Il fatto è che sono la persona sbagliata al quale chiederlo, perché - nel caso - su palco a cantare io non ci sarei". Nessuna possibilità che accada, quindi, ha domandato il cronista? "Zero", è stata la lapidaria risposta.
"Non ho intenzione di morire e lasciare che sia qualcun altro ad occuparsene", ha poi chiarito Page, rivelando come i lavori sugli archivi l'abbiano assorbito quasi completamente negli ultimi due anni e mezzo: "Ho molta autodisciplina quando si tratta di priorità sulle cose da fare". Le registrazioni delle outtake sono ottime, il nostro era un gran gruppo", ha aggiunto Plant: "Certo, riascoltando i nastri certe volte mi sono scoperto a pensare: 'Perché non riuscivo a stare zitto nemmeno per un attimo?'".

http://www.rockol.it


Profilo
MessaggioInviato: 3 maggio 2014, 13:47
Avatar utenteMessaggi: 3965Iscritto il: 15 giugno 2006, 18:11
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=xGpW8GlBtVU[/youtube]


Profilo
MessaggioInviato: 18 maggio 2014, 18:37
Avatar utenteMessaggi: 3965Iscritto il: 15 giugno 2006, 18:11
Jimmy Page: “Io vorrei riunire i Led Zeppelin, ma Plant…”

Jimmy Page ha dichiarato al “New York Times” che a lui andrebbe benissimo rimettere insieme i Led Zeppelin per suonare dal vivo. “Robert Plant ha detto che nel 2014 non farà nulla. A me invece piacerebbe suonare – e sono un po’ stufo dei suoi giochetti. Perché sono ancora capace di suonare, e ne ho ancora voglia. Ora come ora, sembra davvero improbabile che ci si possa rimettere insieme come Led Zeppelin; ma non è detto che io non possa farlo con altra gente” (come è già avvenuto con i Black Crowes e con Paul Rodgers). “Le idee non mi mancano di sicuro. E spero proprio di riuscire a salire su qualche palco, da qui alla fine dell’anno. Suonare dal vivo mi manca molto”.

Risale al 2007 l'ultima esibizione insieme di Page, Plant, John Paul Jones e Jason Bonham, alla 02 Arena di Londra.


http://www.rockol.it


Profilo
MessaggioInviato: 19 maggio 2014, 10:34
Messaggi: 2085Località: trevisoIscritto il: 24 febbraio 2006, 0:28
Con altra gente non sarebbero più i Led Zeppelin..


Profilo
MessaggioInviato: 27 maggio 2014, 22:19
Avatar utenteMessaggi: 3965Iscritto il: 15 giugno 2006, 18:11
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=F6q4PpfcPnY[/youtube]


Profilo
MessaggioInviato: 28 maggio 2014, 21:00
Avatar utenteMessaggi: 1933Iscritto il: 20 dicembre 2010, 22:27
Secondo me i led zeppelin, o quello che rimane, potrebbero fermarsi qui - anche per quanto riguarda i live.
Lo dico ricordando anche poca voce di Plant su certi brani.
Penso come Penny che Page + altri tizi + i brani dei lz non sarebbero piu i led zeppelin.

Tuttavia penso che il doppio live di page con i black crowes sia un grandissimo album e forse uno dei migliori concerti dei (non) led zeppelin; non ho mai apprezzato tutti quei solo interminabili di bonzo e page.


Profilo

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per:

Tutti gli orari sono UTC +2 ore [ ora legale ]
Pagina 7 di 11
154 messaggi
Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11  Prossimo
Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti
Cerca per:
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
cron