Autore Messaggio

Indice  ~  Concerti  ~  Il peggior concerto della nostra vita

MessaggioInviato: 2 dicembre 2020, 13:57
Messaggi: 2916Iscritto il: 29 giugno 2007, 9:18
Si parla sempre dei bei concerti ai quali abbiamo assistito nella nostra vita ma mai dei peggiori concerti che ci sono capitati di vedere. Per quanto mi riguarda, il peggior concerto che ho visto è quello di Bob Dylan nel 2011 a Milano. Prima di lui la tortura è iniziata con Mark Knopfler, un coltello girato nelle ferite della noia. Dopo di lui, un Dylan irriconoscibile, con una musica completamente stravolta e nessuna traccia del Dylan che ho amato in passato. Sul palco c'era il mito ma di Dylan manco la parvenza. Abbandonai il concerto poco prima che finisse sopraffatto dalla noia e dalla delusione. Non me ne vogliano i Dylaniani ma quello fu veramente un concerto orrendo. Detto questo, il suo ultimo album è un capolavoro e per fortuna, è tornato tra noi.

Rosso57


Profilo
MessaggioInviato: 2 dicembre 2020, 19:33
Avatar utenteMessaggi: 3067Iscritto il: 12 gennaio 2006, 1:44
Chuck Berry al Palalido di Milano


Profilo WWW
MessaggioInviato: 2 dicembre 2020, 20:17
Avatar utenteMessaggi: 582Iscritto il: 8 maggio 2009, 12:30
Genesis stadio S.Siro credo fosse il 1986 o giu di li. Motivo: il repertorio quasi tutto incentrato sulla produzione post Gabriel


Profilo
MessaggioInviato: 3 dicembre 2020, 14:09
Messaggi: 1784Iscritto il: 11 febbraio 2007, 4:36
Mah, forse metto anche io Dylan, visto a napoli nel 2001 credo.
E per le stesse ragioni che segnala rosso, ovvero non sapevo che usasse ormai da anni riarrangiare i suoi pezzi noti per gli spettacoli live, di fratti stravolgendoli e rendendoli irriconoscibili rispetto alle versioni originali.
Ho appreso in seguito che questa ormai per lui è la prassi ed è bene tenerlo a mente (o quantomeno saperlo) quando si decide di andare ad un suo show.
Non ascolterete like a rolling stones e mr tamburine man così come le avete amate su disco.

Credo che questo sua scelta dipenda anche dalla sua voce, che è cambiata parecchio rispetto a 50 anni fa e che prpbabilmente l'ha quasi costretto in questa direzione.

Detto questo quel concerto non riesco ad odiarlo del tutto perché fu il mio primo concerto (senza i miei) di un artista di un certo livello e perché, proprio per la grande emozione di vedere un mostro sacro della musica a me cara, ricordo molto nitidamente ed ancora con molto piacere nonché nostalgia quel pomeriggio e quella serata trascorsa con un mio caro amico di musica e bagordi.


Ci fu poi, più recentemente, un rod stewart a londra alla O2 Arena. Non fu colpa sua, ma del posto che riuscii a recuperare (ultime file della platea) da dove non riuscii a godermi per bene un artista che ben sapete quanto ami.
Diciamo che fu frustrazione di non potermi comportsre come uso fare ai concerti e non lo show in sé.


Profilo

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per:

Tutti gli orari sono UTC +2 ore [ ora legale ]
Pagina 1 di 1
4 messaggi
Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti
Cerca per:
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
cron