Autore Messaggio

Indice  ~  Concerti  ~  US Tour 2019

MessaggioInviato: 29 novembre 2018, 1:15
Avatar utenteMessaggi: 788Località: PistoiaIscritto il: 27 marzo 2014, 21:02
vasco ha scritto:
Che mondo di criticoni ! :D
Ed-dai ! Ci godiamo un'altro giro di Stones, il che da solo è già tanto ! Quanto darebbero i fans dei The Doors o dei The Beatles per vedere oggi un tour dei loro idoli ? E poco importa se il grande Jim M. canta tutte le sere Light My Fire, sarebbero disposti ad ascoltarla anche 4 volte in una sera, o se J. Lennon suonasse tutte le sere 4 volte Let it be, ma loro purtroppo non possono, ma noi che possiamo stiamo a lamentarci per la scaletta, per la data dell'album che ancora non si sa, per il prezzo dei biglietti, per la location, perché non ci sono le sedie, perché piove, perché fa caldo, perché fa freddo...
Su con la vita e ricorda : NON PUOI SEMPRE OTTENERE QUELLO CHE VUOI ! <)


Quoto un buon 80%
Per quanto riguarda la varietà non sono d'accordo. Non stiamo parlando di una band morta o che deve risollevarsi. Non hanno bisogno di fare sempre la scaletta greatest hits, potrebbero suonare Send It To Me e avere comunque tutto sold out. Ma non lo fanno e questo secondo me è un peccato.
Per il prezzo dei biglietti, credo che in stadi come quelli americani ci potrebbe essere un po' più di gradualità.
Per il resto sono d'accordo.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 29 novembre 2018, 17:37
Messaggi: 170Iscritto il: 9 ottobre 2016, 23:30
l'avvocato dei Rolling Stones non accetta mai le critiche, ma vedo che è altrettanto pronto a criticare altri nomi importanti... :lol:


Profilo
MessaggioInviato: 29 novembre 2018, 17:40
Messaggi: 170Iscritto il: 9 ottobre 2016, 23:30
non ci dobbiamo lamentare della solita scaletta, ma abbiamo avuto il coraggio di criticare San Jose 99 perché sono sempre le solite canzoni. magari se esce il DVD No Filter tutti di corsa a comprarlo anche se sono sempre le solite canzoni ma suonate a rallentatore.. :lol:


Profilo
MessaggioInviato: 29 novembre 2018, 22:34
Messaggi: 179Località: BiellaIscritto il: 8 aprile 2014, 0:16

Profilo
MessaggioInviato: 29 novembre 2018, 23:35
Messaggi: 46Iscritto il: 13 marzo 2015, 16:38
in questa intervista su rocco Keith dice che questi potrebbe essere l'ultimo tour


https://www.rockol.it/news-697882/rolli ... h-richards


Profilo
MessaggioInviato: 29 novembre 2018, 23:40
Avatar utenteMessaggi: 3849Località: leccoIscritto il: 18 luglio 2009, 23:29
giovanni.cerri ha scritto:
vasco ha scritto:
Che mondo di criticoni ! :D
Ed-dai ! Ci godiamo un'altro giro di Stones, il che da solo è già tanto ! Quanto darebbero i fans dei The Doors o dei The Beatles per vedere oggi un tour dei loro idoli ? E poco importa se il grande Jim M. canta tutte le sere Light My Fire, sarebbero disposti ad ascoltarla anche 4 volte in una sera, o se J. Lennon suonasse tutte le sere 4 volte Let it be, ma loro purtroppo non possono, ma noi che possiamo stiamo a lamentarci per la scaletta, per la data dell'album che ancora non si sa, per il prezzo dei biglietti, per la location, perché non ci sono le sedie, perché piove, perché fa caldo, perché fa freddo...
Su con la vita e ricorda : NON PUOI SEMPRE OTTENERE QUELLO CHE VUOI ! <)


Quoto un buon 80%
Per quanto riguarda la varietà non sono d'accordo. Non stiamo parlando di una band morta o che deve risollevarsi. Non hanno bisogno di fare sempre la scaletta greatest hits, potrebbero suonare Send It To Me e avere comunque tutto sold out. Ma non lo fanno e questo secondo me è un peccato.
Per il prezzo dei biglietti, credo che in stadi come quelli americani ci potrebbe essere un po' più di gradualità.
Per il resto sono d'accordo.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine

Io mi sono fatto un'opinione del perché, tu no ?
Voglio dire...non credi che ci siano motivi per cui mettere un paio di brani raramente suonati è già un grosso sforzo ? vorrei essere più chiaro sperando di non sollevare polemiche, io credo ma è solo un'opinione che Keith abbia dei problemi fisici o non fisici non lo so e finché vanno con il pilota automatico, con brani che ormai suonano a occhi chiusi non ci sono problemi, fare brani raramente suonati richiede molta più concentrazione e a mio parere più di due a serata preferiscono non rischiare, perché occorre concentrazione e memoria. Si, ho individuato l'anello debole (da un punto di vista strettamente di salute) in Keith, in quanto gli altri fortunatamente mi sembrano ancora in forma, ma Keith va a momenti.
Quando dico e ricordo a tutti che hanno 70 e passa anni, lo dico perché spesso ho l'impressione che lo dimentichiamo.


Profilo
MessaggioInviato: 6 dicembre 2018, 9:54
Avatar utenteMessaggi: 3927Iscritto il: 15 giugno 2006, 18:11


Profilo
MessaggioInviato: 19 dicembre 2018, 19:13
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
vasco ha scritto:
giovanni.cerri ha scritto:
vasco ha scritto:
Che mondo di criticoni ! :D
Ed-dai ! Ci godiamo un'altro giro di Stones, il che da solo è già tanto ! Quanto darebbero i fans dei The Doors o dei The Beatles per vedere oggi un tour dei loro idoli ? E poco importa se il grande Jim M. canta tutte le sere Light My Fire, sarebbero disposti ad ascoltarla anche 4 volte in una sera, o se J. Lennon suonasse tutte le sere 4 volte Let it be, ma loro purtroppo non possono, ma noi che possiamo stiamo a lamentarci per la scaletta, per la data dell'album che ancora non si sa, per il prezzo dei biglietti, per la location, perché non ci sono le sedie, perché piove, perché fa caldo, perché fa freddo...
Su con la vita e ricorda : NON PUOI SEMPRE OTTENERE QUELLO CHE VUOI ! <)


Quoto un buon 80%
Per quanto riguarda la varietà non sono d'accordo. Non stiamo parlando di una band morta o che deve risollevarsi. Non hanno bisogno di fare sempre la scaletta greatest hits, potrebbero suonare Send It To Me e avere comunque tutto sold out. Ma non lo fanno e questo secondo me è un peccato.
Per il prezzo dei biglietti, credo che in stadi come quelli americani ci potrebbe essere un po' più di gradualità.
Per il resto sono d'accordo.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine

Io mi sono fatto un'opinione del perché, tu no ?
Voglio dire...non credi che ci siano motivi per cui mettere un paio di brani raramente suonati è già un grosso sforzo ? vorrei essere più chiaro sperando di non sollevare polemiche, io credo ma è solo un'opinione che Keith abbia dei problemi fisici o non fisici non lo so e finché vanno con il pilota automatico, con brani che ormai suonano a occhi chiusi non ci sono problemi, fare brani raramente suonati richiede molta più concentrazione e a mio parere più di due a serata preferiscono non rischiare, perché occorre concentrazione e memoria. Si, ho individuato l'anello debole (da un punto di vista strettamente di salute) in Keith, in quanto gli altri fortunatamente mi sembrano ancora in forma, ma Keith va a momenti.
Quando dico e ricordo a tutti che hanno 70 e passa anni, lo dico perché spesso ho l'impressione che lo dimentichiamo.


Solitamente non intervengo mai sull'argomento tour perché non mi appassiona più da anni, come già spiegato in altro post. Concordo con te al 100% su Keith. Alterna momenti di brillantezza a momenti in cui pare che vada al rallentatore o abbia delle amnesie.
Io rimasi sconcertato dalla sua esibizione su Mixed Emotions...lo osservavo e dentro di me dicevo "Dai ca...questo é il tuo pezzo...sono i tuoi riff...". Lo dico senza alcuna polemica e consapevole dei suoi problemi di salute e dell'età che avanza. Mi dispiace un po' essere d'accordo sull'anello debole...ma purtroppo alle volte lo é.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 20 dicembre 2018, 2:29
Avatar utenteMessaggi: 3849Località: leccoIscritto il: 18 luglio 2009, 23:29
Proprio in questi giorni mi sono rivisto e riascoltato sticky fingers live, un grande live a mio parere dove hanno suonato divinamente, tuttavia nell'ascolto spesso la chitarra di Keith era quasi assente o comunque poco udibile, chiunque ascolta si rende conto che la chitarra principale in un po tutti i brani, con solo qualche eccezione era quella di Wood.
Personalmente la cosa non mi dispiace essendo io un estimatore di Wood, ma ovviamente sopratutto in alcuni brani Keith è essenziale.
La cosa che fa ben sperare è che sembra che Keith ha abbandonato il vizio dell'alcol, per cui sicuramente questo influirà positivamente. Da una recente intervista rilasciata da Wood sembra chiaro che i due da sobri stanno cercando di lavorare maggiormente sui brani e con un Keith sobrio forse Mick si deciderà a rischiare qualcosa in più.
Sono convinto che anche loro sono stufi di suonare sempre i soliti brani, certo alcuni brani sono imprescindibili in un concerto da stadio, ma c'è spazio anche per delle rarità.
La versione di She's a Rainbow suonata in alcune occasioni negli ultimi tour è molto meglio di quando la suonarono per la prima volta credo nel BTB tour, mi piace come la suonano, mi piace la chitarra ritmica di Mick, l'elettrica di Keith per i suoni, ottima la scelta di Ronnie di utilizzare steel guitar acustica di Ronnie, che aiuta a dargli quel tocco psichedelico.
Speriamo bene...felice comunque che siano ancora in giro.
https://www.youtube.com/watch?v=YWxVRbYgaDI


Profilo
MessaggioInviato: 22 dicembre 2018, 16:27
Messaggi: 2649Iscritto il: 29 giugno 2007, 9:18
Comunque, al netto di tutto, con il 2019 forse sarebbe meglio che chiudessero davvero prima di travalicare, come alcuni dei loro coetanei, il confine del patetico e del ridicolo. L'infinito è solo nell'universo.

Rosso57

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 22 dicembre 2018, 22:27
Avatar utenteMessaggi: 3849Località: leccoIscritto il: 18 luglio 2009, 23:29
rosso57 ha scritto:
Comunque, al netto di tutto, con il 2019 forse sarebbe meglio che chiudessero davvero prima di travalicare, come alcuni dei loro coetanei, il confine del patetico e del ridicolo. L'infinito è solo nell'universo.

Rosso57

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine

Io non sono d'accordo, non c'è nulla di patetico nel fare quello che ti appassiona fare, che hai 20 o 90 anni se hai ancora la forza di farlo, perché no ? Trovo molto più patetico un certo pubblico che è più attento all'esteriorità che non alla musica. Io e un gruppo di amici abbiamo avuto l'occasione di assistere a un concerto di Chuck Berry uno degli ultimi che fece. Per me è stato un onore e ho comunque visto un uomo che cantava e suonava ancora con il cuore, pur con tutti i limiti. Nulla di patetico ma semplicemente un uomo invecchiato come succede a tutti gli uomini, diventare vecchi non significa diventare patetici.


Profilo
MessaggioInviato: 23 dicembre 2018, 3:58
Avatar utenteMessaggi: 1963Località: RomaIscritto il: 8 giugno 2007, 0:58
Vasco, ti QUOTO nella maniera più assoluta:-)

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 23 dicembre 2018, 12:43
Avatar utenteMessaggi: 625Località: Brugherio (MI)Iscritto il: 5 luglio 2006, 19:30
Ben detto Vasco.


Profilo
MessaggioInviato: 24 dicembre 2018, 9:04
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Sul fatto di seguire le orme di Chuck Berry e continuare a suonare anche in evidente difficoltà, con momenti davvero imbarazzanti, non sono assolutamente d'accordo. Da fanatico di King Chuck, vedere certe esibizioni mi hanno infastidito e rattristato. Non vorrei mai che gli Stones facessero altrettanto. Nella musica, così come nello sport, preferisco uscite di scena quando ancora si è al top o, al massimo, quando si vedono/sentono i primi segnali di declino.
Che poi ci siano dei "mostri", delle eccezioni, che a 80 e passa anni suonano alla grande senza cedimenti...questo é un altro discorso e non è il caso di Chuck.
Io credo che con questo tour e nuovo album gli Stones possano ancora lasciare le scene nel migliore dei modi...dopo non saprei.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 24 dicembre 2018, 18:30
Messaggi: 2649Iscritto il: 29 giugno 2007, 9:18
Mark77 ha perfettamente centrato il punto. Lasciare la scena al topo e non facendosi compatire come fanno altri loro illustri colleghi che ormai sono bolliti ma si continua a dire che sono ancora in gamba.

Rosso57

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per:

Tutti gli orari sono UTC +2 ore [ ora legale ]
Pagina 3 di 8
113 messaggi
Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 8  Prossimo
Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite
Cerca per:
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi