Autore Messaggio

Indice  ~  Concerti  ~  US Tour 2019

MessaggioInviato: 29 novembre 2018, 1:15
Avatar utenteMessaggi: 723Località: PistoiaIscritto il: 27 marzo 2014, 21:02
vasco ha scritto:
Che mondo di criticoni ! :D
Ed-dai ! Ci godiamo un'altro giro di Stones, il che da solo è già tanto ! Quanto darebbero i fans dei The Doors o dei The Beatles per vedere oggi un tour dei loro idoli ? E poco importa se il grande Jim M. canta tutte le sere Light My Fire, sarebbero disposti ad ascoltarla anche 4 volte in una sera, o se J. Lennon suonasse tutte le sere 4 volte Let it be, ma loro purtroppo non possono, ma noi che possiamo stiamo a lamentarci per la scaletta, per la data dell'album che ancora non si sa, per il prezzo dei biglietti, per la location, perché non ci sono le sedie, perché piove, perché fa caldo, perché fa freddo...
Su con la vita e ricorda : NON PUOI SEMPRE OTTENERE QUELLO CHE VUOI ! <)


Quoto un buon 80%
Per quanto riguarda la varietà non sono d'accordo. Non stiamo parlando di una band morta o che deve risollevarsi. Non hanno bisogno di fare sempre la scaletta greatest hits, potrebbero suonare Send It To Me e avere comunque tutto sold out. Ma non lo fanno e questo secondo me è un peccato.
Per il prezzo dei biglietti, credo che in stadi come quelli americani ci potrebbe essere un po' più di gradualità.
Per il resto sono d'accordo.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 29 novembre 2018, 17:37
Messaggi: 127Iscritto il: 9 ottobre 2016, 23:30
l'avvocato dei Rolling Stones non accetta mai le critiche, ma vedo che è altrettanto pronto a criticare altri nomi importanti... :lol:


Profilo
MessaggioInviato: 29 novembre 2018, 17:40
Messaggi: 127Iscritto il: 9 ottobre 2016, 23:30
non ci dobbiamo lamentare della solita scaletta, ma abbiamo avuto il coraggio di criticare San Jose 99 perché sono sempre le solite canzoni. magari se esce il DVD No Filter tutti di corsa a comprarlo anche se sono sempre le solite canzoni ma suonate a rallentatore.. :lol:


Profilo
MessaggioInviato: 29 novembre 2018, 22:34
Messaggi: 178Località: BiellaIscritto il: 8 aprile 2014, 0:16

Profilo
MessaggioInviato: 29 novembre 2018, 23:35
Messaggi: 43Iscritto il: 13 marzo 2015, 16:38
in questa intervista su rocco Keith dice che questi potrebbe essere l'ultimo tour


https://www.rockol.it/news-697882/rolli ... h-richards


Profilo
MessaggioInviato: 29 novembre 2018, 23:40
Avatar utenteMessaggi: 3795Località: leccoIscritto il: 18 luglio 2009, 23:29
giovanni.cerri ha scritto:
vasco ha scritto:
Che mondo di criticoni ! :D
Ed-dai ! Ci godiamo un'altro giro di Stones, il che da solo è già tanto ! Quanto darebbero i fans dei The Doors o dei The Beatles per vedere oggi un tour dei loro idoli ? E poco importa se il grande Jim M. canta tutte le sere Light My Fire, sarebbero disposti ad ascoltarla anche 4 volte in una sera, o se J. Lennon suonasse tutte le sere 4 volte Let it be, ma loro purtroppo non possono, ma noi che possiamo stiamo a lamentarci per la scaletta, per la data dell'album che ancora non si sa, per il prezzo dei biglietti, per la location, perché non ci sono le sedie, perché piove, perché fa caldo, perché fa freddo...
Su con la vita e ricorda : NON PUOI SEMPRE OTTENERE QUELLO CHE VUOI ! <)


Quoto un buon 80%
Per quanto riguarda la varietà non sono d'accordo. Non stiamo parlando di una band morta o che deve risollevarsi. Non hanno bisogno di fare sempre la scaletta greatest hits, potrebbero suonare Send It To Me e avere comunque tutto sold out. Ma non lo fanno e questo secondo me è un peccato.
Per il prezzo dei biglietti, credo che in stadi come quelli americani ci potrebbe essere un po' più di gradualità.
Per il resto sono d'accordo.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine

Io mi sono fatto un'opinione del perché, tu no ?
Voglio dire...non credi che ci siano motivi per cui mettere un paio di brani raramente suonati è già un grosso sforzo ? vorrei essere più chiaro sperando di non sollevare polemiche, io credo ma è solo un'opinione che Keith abbia dei problemi fisici o non fisici non lo so e finché vanno con il pilota automatico, con brani che ormai suonano a occhi chiusi non ci sono problemi, fare brani raramente suonati richiede molta più concentrazione e a mio parere più di due a serata preferiscono non rischiare, perché occorre concentrazione e memoria. Si, ho individuato l'anello debole (da un punto di vista strettamente di salute) in Keith, in quanto gli altri fortunatamente mi sembrano ancora in forma, ma Keith va a momenti.
Quando dico e ricordo a tutti che hanno 70 e passa anni, lo dico perché spesso ho l'impressione che lo dimentichiamo.


Profilo
MessaggioInviato: 6 dicembre 2018, 9:54
Avatar utenteMessaggi: 3904Iscritto il: 15 giugno 2006, 18:11


Profilo

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per:

Tutti gli orari sono UTC +2 ore [ ora legale ]
Pagina 3 di 3
37 messaggi
Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti
Cerca per:
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi