Autore Messaggio

Indice  ~  Generale  ~  "Blue & Lonesome" il nuovo album 2016

MessaggioInviato: 28 novembre 2016, 1:09
Messaggi: 272Iscritto il: 9 marzo 2015, 18:29
Una sua dignità indipendente che escude di considerarlo un mero aperitivo del prossimo venturo ce l'ha, ma che questo album fosse necessario come da più parti sostenuto non lo credo, come non mi pare che richiedesse un ulteriore sottolineatura il già evidente debito che gli Stones hanno contratto verso questo genere musicale e i suoi protagonisti.
Confermo l'impressione che ebbi in tempi non sospetti: sarà un bello sfizio tolto, un divertissement gradevolissimo - il binomio Stones + blues è pur sempre una bomba -, ma per quanto mi riguarda non penso che riuscirà ad andare oltre.

Tornando alle considerazioni fatte in passato, invece, se fosse vero che la scelta di incidere Blue and Lonesome è stata una soluzione di ripiego determinata da una scarsa vena compositiva, sarebbe una circostanza che non comprometterebbe affatto il suo valore di fondo.
Chi crede che la realizzazione di un album debba essere un processo lento, meditato e sofferto potrebbe storcere il naso di fronte a un lavoro come questo, ma quando il materiale è buono lo è a prescindere da quale sia stata la sua genesi. E mi sento di poter affermare che sarà il caso dell'album in questione.


Profilo
MessaggioInviato: 28 novembre 2016, 2:31
Messaggi: 4058Località: SALERNOIscritto il: 5 maggio 2008, 23:29
@Leeds

Sono d'accordo con te quando dici che non è facile ricreare quell'"atmosfera"...E infatti io ho iniziato premettendo che il mio non è "snobismo" ma grandissima considerazione delle loro capacità che mi ha fatto fin da subito pensare che una "progetto" del genere era il loro "cavallo di battaglia" naturale proprio per la loro attitudine, il loro mood e il loro feeling con la "materia" perciò ho usato scherzandoci un po' sopra la battuta:"Ti piace vincere facile?" perchè loro con quel genere di cose ci vanno a nozze, non volevo ridurre il tutto a un compitino scolastico, lo so che una Band mediamente brava troverebbe grosse difficoltà ad approcciarsi ad un processo simile, ma per farla in breve loro sono gli Stones, con tutto ciò che significa...

Per lo stesso motivo ed essendo molto d'accordo con ciò che hai scritto, per quella stessa logica, avrei preferito che questo disco blues avrebbe seguito a ruota uno di inediti e non viceversa, proprio come naturale chiusura di un cerchio...Perchè è proprio come dici tu:"sono due dischi NECESSARI ma non INDISPENDABILI", come lo scrittore famoso che deve chiudere il suo ultimo romanzo e avrebbe pure il finale da scrivere ma "sente" che non è la morte sua e aspetta l'idea giusta che sa che arriverà...Ecco, proprio così!


Profilo
MessaggioInviato: 28 novembre 2016, 2:47
Messaggi: 4058Località: SALERNOIscritto il: 5 maggio 2008, 23:29
@Mark

...Quando parlavo del disco di inediti, non mi riferivo al fatto che ho grandi aspettative perchè sarà un grandissimo disco, ma come ha scritto pure Leeds, perchè secondo me in questo periodo storico della loro carriera è una cosa "necessaria" anche se non indispensabile, ma d'altronde anche gli ultimi quindici anni (senza andare indietro di un altra quindicina) se vogliamo essere onesti non sono stati "indispensabili" nell'economia della storia della Band, ha fatto solo si che noi appassionati/innamorati abbiamo potuto vederli svariate volte dal vivo e poco altro...

Sarà una mia fissazione ma il fatto che abbiano fatto un solo disco di inediti negli ultimi 12 anni, due soli dischi negli ultimi 20 anni...Mi fa storcere la bocca e non poco, ma questa è una vecchia storia...Io sono un "tradizionalista", uno per cui l'artista fa i concerti e i dischi, magari non più uno ogni anno o due, ma almeno ogni 4-5 anni un disco è doveroso aspettarselo...Abbiamo vari esempi di artisti singoli o Band anche "vecchie" che seguono questo trend:Springsteen, Neil Young, i Deep Purple, gli AC/DC, gli U2, gli Stranglers etc. che chi più chi meno fa uscire un disco ogni 3-4 al massimo 5 anni al di là del discorso del calo delle vendite e quindi del poco guadagno, si tratta secondo me anche di rispetto verso il proprio pubblico che ogni tanto vorrebbe ascoltare qualcosa di nuovo dalla propria band preferita...


Profilo
MessaggioInviato: 28 novembre 2016, 17:29
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Mick è andato da Don Was e gli ha detto: 'Don, eccoti 40 pezzi...ascoltali e fammi sapere'. Questo è quello che ha detto Don Was ed è da qui che è scaturito l'ormai leggendario 'Essere prolifici non significa un ca...!' di Keith.
Ho fatto questa premessa perché, ai tempi di Wandering Spirit,
Mick portò Charmed Life a Rick Rubin, in versione ancora più dance rispetto a quella pubblicata successivamente. Rick Rubin, che è un produttore vero e non è Don Was, disse a Mick che non gradiva il pezzo e che era inadatto ad essere pubblicato. Risultato: Rick sbattuto fuori dalla 'control room' e mai più contattato per i lavori successivi!
Ora è tutto nelle mani di Don Was, il quale dovrebbe avere il coraggio di dire 'Hey Mick, questa 'I can't take it no more' non mi pare all'altezza.. '.
Voi ce lo vedete? Io no! Quindi spero che le demo scelte da Mick siano di ottima qualità (quindi nessuna Charmed Life per intenderci!) e che Keith abbia un po' di voce in capitolo nella scelta di TUTTI i pezzi, e non solo i suoi canonici 2/3.
È vero che non è un album indispensabile, ma proprio per la loro incomparabile grandezza, non vorrei un brutto passo falso o un album dove Mick voglia spingersi troppo oltre con il sound. Il rischio c'è, non possiamo negarlo.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 28 novembre 2016, 18:34
Avatar utenteMessaggi: 840Località: PistoiaIscritto il: 27 marzo 2014, 21:02
Cambiare produttore per far coincidere i "gusti" musicali equivale a scagliare una freccia e disegnarci il bersaglio intorno: questo è ciò che mi spaventa per il prossimo lavoro.

[ Messaggio inviato da iPhone ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 28 novembre 2016, 18:37
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Giovanni, ti riferisci all'eventualita' che possa accadere come ai tempi di BTB, con il coinvolgimento di più produttori?

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 28 novembre 2016, 20:56
Avatar utenteMessaggi: 840Località: PistoiaIscritto il: 27 marzo 2014, 21:02
Mi riferisco al fatto che potrebbero farsi trascinare da mani sbagliate. È ovvio che per un album di pezzi blues non può accadere, ma quando si inizia a parlare di inediti ci vanno di mezzo vedute e gusti differenti. Come hanno detto alcuni voglio godermi questo album come una sorta di aperitivo per ciò che hanno in pentola...voglio essere ottimista, in poche parole.

[ Messaggio inviato da iPhone ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 28 novembre 2016, 21:38
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Don Was c'è di sicuro, su questo non ci piove! Resta da capire se, sia Keith che Mick, porteranno al seguito anche soggetti fidati. Jordan o Fraboni, nel caso di Keith, qualche giovane produttore di tendenza da parte di Mick.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 29 novembre 2016, 19:24
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Su Iorr fioccano recensioni positive!! Commenti ultrapositivi in particolare su Mick e Ronnie. Io preferisco aspettare con impazienza la mia copia from Japan!

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 29 novembre 2016, 20:06
Messaggi: 4058Località: SALERNOIscritto il: 5 maggio 2008, 23:29
Cosa ha di particolare l'edizione Giapponese?!


Profilo
MessaggioInviato: 29 novembre 2016, 20:17
Avatar utenteMessaggi: 2237Località: BeneventoIscritto il: 11 settembre 2006, 22:40
Lo sto ascoltando in anteprima, una figata!!!!
Bel suono grandi chitarre e grandi interpretazioni, sembra un disco di inediti.
L'ho messo in loop e credo andrà avanti così per giorni. :)

[ Messaggio inviato da iPhone ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 29 novembre 2016, 20:21
Avatar utenteMessaggi: 1913Iscritto il: 20 dicembre 2010, 22:27
Spero solo di trovarlo, in nord Africa, venerdì stesso nelle varie Feltrinelli-mediaworld. Ma ho qualche dubbio.
L'album gira online da un due ore ormai.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 29 novembre 2016, 20:53
Avatar utenteMessaggi: 2966Località: Lamezia TermeIscritto il: 16 febbraio 2007, 19:51
@ leeds71
giovedì mattina mi fanno sapere se arriva venerdì, ti faccio sapere

[ Messaggio inviato da iPhone ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 29 novembre 2016, 21:05
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
mailexile ha scritto:
Cosa ha di particolare l'edizione Giapponese?!


Niente, stessi pezzi! Solo che ho fatto un ordine della versione SHM-SACD di Black and Blue, Tattoo You e Steel Wheels e ho aggiunto anche Blue and Lonesome!

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 29 novembre 2016, 23:27
Avatar utenteMessaggi: 2426Iscritto il: 23 giugno 2006, 1:46
Solo i Rolling Stones potevano fare un disco così.
Non dico altro, strepitoso
Sici


Profilo

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per:

Tutti gli orari sono UTC +2 ore [ ora legale ]
Pagina 5 di 18
270 messaggi
Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 ... 18  Prossimo
Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti
Cerca per:
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi