Autore Messaggio

Indice  ~  Generale  ~  Upcoming Album

MessaggioInviato: 29 settembre 2023, 13:21
Messaggi: 422Iscritto il: 9 ottobre 2016, 23:30
mythumb ognuno la pensi come vuole ma per me Angry potevano lasciarla in qualche cassetto.. <tele


Profilo
MessaggioInviato: 29 settembre 2023, 14:07
Avatar utenteMessaggi: 2114Località: ItalyIscritto il: 20 dicembre 2010, 22:27
Non è mio interesse dare spazio a provocazioni, né sono il tipo che sminuisce le opinioni degli altri. Siamo in un forum, siamo qua per confrontarci.

Penso che davanti ad un nuovo disco degli Stones, come quello di qualsiasi altra band classica, si possano avere due atteggiamenti. Il primo è quello di essere entusiasti, indipendentemente dalla qualità dei pezzi. Roba del tipo: "hanno 80 anni, è un miracolo che abbiano ancora voglia di far musica, non possiamo aspettarci un altro Exile, il tempo passa, l'anno prossimo saranno in tour e via di seguito". Permettetemi, un approccio un po' nostalgico e troppo da fanatici.

Il secondo è invece quello di contestualizzare un po' l'album e quello che fa la band. Questo è un lavoro che in realtà nessuno ha imposto a Mick e soci, che quindi hanno avuto tutto il tempo per scrivere i migliori pezzi, anche uno all'anno! È il primo disco di inediti dal 2005, un bel po' di tempo. E probabilmente sarà l'ultimo lavoro di gruppo.

Davanti a tutto ciò ci sono le nostre aspettative. Io personalmente mi sarei aspettato un lavoro un po' meno paraculo. Già bissare la qualità di quegli ottimi 10-11 pezzi di ABB sarebbe stato un ottimo risultato. E quindi il solito rock degli Stones, quel loro suono riconoscibile ma contestualizzato alla buona musica del periodo. Altra cosa sarebbe stato realizzare un disco antropologico, di riscoperta delle loro radici, ma vabb non lo hanno fatto con Blue and Lonesome, figurati con questo.

Penso che in questo disco ci saranno come in ogni LP degli Stones le solite 2-3 gemme ma quello che finora non mi ha convinto è la produzione. Questo suono finto, della voce, delle chitarre e della batteria di Jordan. E quindi mi faccio qualche domanda. Forse oggi è così che si registrano e forse è così che si fanno suonare i dischi. Ma gli Stones non sono così grandi da fregarsene delle mode? Queste sono le migliori cose che Keith e Mick hanno scritto in quindici anni? Questo è veramente il disco che Mick e Keith avevano in mente?


Profilo
MessaggioInviato: 29 settembre 2023, 14:24
Messaggi: 373Località: RomaIscritto il: 29 maggio 2007, 12:15
slave49 ha scritto:
mythumb ognuno la pensi come vuole ma per me Angry potevano lasciarla in qualche cassetto.. <tele


Straquoto ok sempre gusti personali, Angry per me vale don’ stop o sad sad sad è quel livello basso e questa l’ho risentita 19 volte per me sono i Rolling Stones


Profilo
MessaggioInviato: 29 settembre 2023, 14:38
Messaggi: 228Iscritto il: 9 luglio 2013, 20:36
Io giudico qualsiasi brano degli Stones con lo stesso metro di giudizio, non dico ah hanno 80 anni quindi cosa posso pretendere. Angry con lo stesso metro di Gimme Shelter o Start me up.


Profilo
MessaggioInviato: 29 settembre 2023, 16:30
Messaggi: 3293Iscritto il: 29 giugno 2007, 9:18
Se finivano il brano in crescendo con i fiati a palla sarebbe stato molto meglio,perché la struttura del pezzo regge alla grande, invece lo hanno mozzato con quella risatina della Gaga fuori luogo e lo hanno trascinato ai 7 e 22 come riempitivo. Ribadisco poi Wood e Keef assenti quasi totali. Era quello che aspettavamo? Io non credo.

Rosso57


Profilo
MessaggioInviato: 29 settembre 2023, 19:37
Messaggi: 422Iscritto il: 9 ottobre 2016, 23:30
nessuna provocazione contro nessuno queste sono solo sciocchezze...ripeto per me questo è un grande pezzo che mi fa dimenticare anche il scontato ABB che ci salvo solo qualche brano. cioè sentirmi dire che street of love ( a mio parere una canzonetta e niente di più ) è meglio di Sweet Sounds Of Heaven mi lascia molto perplesso poi per carità ognuno ha i suoi gusti. ma quello che mi sorprende di più e leggere che su questo brano non si sente il sound Stones quando invece c'è tutto..Rosso non sente chitarre? io invece le sento benissimo si Keith che Ronnie! sempre a Rosso dico che l'ultimo minuto e mezzo a mio parere è fantastico e ci sta tutto...riguardo a Angry non ho altro da aggiungere, chissà magari con il tempo me la farò piacere :D <tele


Profilo
MessaggioInviato: 29 settembre 2023, 20:42
Avatar utenteMessaggi: 621Iscritto il: 26 marzo 2013, 11:47
Leeds, i tuoi dubbi li trovo molto sensati, personalmente in me convivono entrambi gli aspetti, cioè sono sì esaltato per questo nuovo disco ma contemporaneamente riesco a discernere se c'è qualcosa che non mi piace, ma credo che questo valga per tutti, a meno che uno non sia proprio prevenuto e ragioni con i paraocchi, in un senso o nell'altro.
Cosa devono suonare gli Stones per piacermi, dato per acquisito che hanno suonato tutto lo scibile della musica, da loro mi aspetto sempre il guizzo, il tocco di genio, quello che ti spiazza, che ti incuriosisce, che ti fa prendere il brano e non ti molla più, voglio dire non è necessario che sia blues, o roots, non mi interessa il genere, mi interessa e mi conquista la loro genialità.


Profilo
MessaggioInviato: 29 settembre 2023, 20:46
Avatar utenteMessaggi: 621Iscritto il: 26 marzo 2013, 11:47
È chiaro che questa genialità non la si può pretendere in tutti i brani, e nemmeno si possono fare paragoni con i dischi del passato, adesso sono qui, ora, e per i tempi di adesso dobbiamo valutarli. Ognuno li valuti secondo i propri filtri personali è ovvio, ci sono le attenuanti del peso dell' età, dobbiamo essere magnanimi.


Profilo
MessaggioInviato: 29 settembre 2023, 21:08
Messaggi: 373Località: RomaIscritto il: 29 maggio 2007, 12:15
mythumb ha scritto:
È chiaro che questa genialità non la si può pretendere in tutti i brani, e nemmeno si possono fare paragoni con i dischi del passato, adesso sono qui, ora, e per i tempi di adesso dobbiamo valutarli. Ognuno li valuti secondo i propri filtri personali è ovvio, ci sono le attenuanti del peso dell' età, dobbiamo essere magnanimi.


Le parti di S Wonder sono cose veramente preziose, fa un lavoro da maestro, è calda gospel e soul, credo proprio che abbiano abbassato i volumi delle chitarre per non offuscare le melodie, per suonare una canzone del genere devi essere uno di quella generazione


Profilo
MessaggioInviato: 29 settembre 2023, 23:36
Avatar utenteMessaggi: 621Iscritto il: 26 marzo 2013, 11:47
the worst ha scritto:
mythumb ha scritto:
È chiaro che questa genialità non la si può pretendere in tutti i brani, e nemmeno si possono fare paragoni con i dischi del passato, adesso sono qui, ora, e per i tempi di adesso dobbiamo valutarli. Ognuno li valuti secondo i propri filtri personali è ovvio, ci sono le attenuanti del peso dell' età, dobbiamo essere magnanimi.


Le parti di S Wonder sono cose veramente preziose, fa un lavoro da maestro, è calda gospel e soul, credo proprio che abbiano abbassato i volumi delle chitarre per non offuscare le melodie, per suonare una canzone del genere devi essere uno di quella generazione


Stevie Wonder fa un lavoro meraviglioso, sono contentissimo che lo abbiano chiamato a suonare in questo disco, penso anch'io che abbiano volutamente abbassato il volume delle chitarre


Profilo
MessaggioInviato: 30 settembre 2023, 11:17
Messaggi: 3293Iscritto il: 29 giugno 2007, 9:18
Slave49, l'ultimo pezzo del brano non lo sento parte del brano stesso. Più lo ascolto e più mi sembra sia stato aggiunto come riempitivo quando il pezzo era già finito bene con i fiati in crescendo. È un brano storpiato, troncato per fare 4 urletti tra Mick e LGaga francamente inutili. Io la vedo così, poi riascoltandolo senza sta robaccia nel finale, nel suo insieme è un buon pezzo, ma mi aspetto altro, mi aspetto Wood e Keef in gran spolvero, chitarre al vetriolo, rock'n roll, blues se no qui si dorme alla grande.

Rosso57


Profilo
MessaggioInviato: 1 ottobre 2023, 11:24
Messaggi: 373Località: RomaIscritto il: 29 maggio 2007, 12:15
rosso57 ha scritto:
Slave49, l'ultimo pezzo del brano non lo sento parte del brano stesso. Più lo ascolto e più mi sembra sia stato aggiunto come riempitivo quando il pezzo era già finito bene con i fiati in crescendo. È un brano storpiato, troncato per fare 4 urletti tra Mick e LGaga francamente inutili. Io la vedo così, poi riascoltandolo senza sta robaccia nel finale, nel suo insieme è un buon pezzo, ma mi aspetto altro, mi aspetto Wood e Keef in gran spolvero, chitarre al vetriolo, rock'n roll, blues se no qui si dorme alla grande.

Rosso57


Sarà come dici tu, ma io più la ascolto e più è il loro migliore pezzo dal 1980


Profilo
MessaggioInviato: 1 ottobre 2023, 17:06
Messaggi: 228Iscritto il: 9 luglio 2013, 20:36
Be' non esageriamo....potremmo dire il miglior brano dal 1985


Profilo
MessaggioInviato: 1 ottobre 2023, 17:08
Messaggi: 59Iscritto il: 11 giugno 2022, 1:34
Io salvo, anzi strasalvo, entrambi i brani, per me entrambi d’ impatto, senza scendere nell’analisi dei vari aspetti tecnici e senza cimentarmi in confronti rispetto a precedenti produzioni, posso affermare che. a livello emotivo, mi colpiscono, ovviamente in modo diverso


Profilo
MessaggioInviato: 1 ottobre 2023, 18:31
Messaggi: 373Località: RomaIscritto il: 29 maggio 2007, 12:15
Gianpietro ha scritto:
Be' non esageriamo....potremmo dire il miglior brano dal 1985


Okay ho esagerato


Profilo

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per:

Tutti gli orari sono UTC +2 ore [ ora legale ]
Pagina 142 di 143
2136 messaggi
Vai alla pagina Precedente  1 ... 139, 140, 141, 142, 143  Prossimo
Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti
Cerca per:
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
cron