Autore Messaggio

Indice  ~  Generale  ~  Keith Richards - “Crosseyed Heart” - 18 Settembre 2015

MessaggioInviato: 2 ottobre 2015, 20:21
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Oscar la penso come te. Quanto all'album degli Stones non so cosa aspettarmi. C'è da capire se Mick terrà in considerazione le aspettative di tutti, ovvero un album 'old school' che recuperi certe sonorita', anche alla luce del successo di Crosseyed Heart. Io penso che non lo fara' e che tirera' dritto per la sua strada con il consolidato metodo di lavoro da me denominato: "io porto le mie demo, tu porta due pezzi e facciamo presto che non ho tempo da perdere!"
Non so se CH abbia cambiato un po' le carte in tavola, forse neanche Mick si aspettava un simile risalto e commenti cosi' positivi. Però, ripeto, io credo che alla fine i pezzi nuovi saranno sulla falsa riga di Doom and Gloom o Sweet Neo Con...niente 'old school' e niente 'back to the roots'. Spero di sbagliarmi, stiamo a vedere.
-

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 3 ottobre 2015, 9:07
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
http://www.musicharts.net/index.php?cat=charts&chid=0

Siamo a 135.000 copie durante la prima settimana. Se me lo avessero detto dopo le esibizioni dal vivo con Jhonny Depp ed Elvis Costello gli avrei riso in faccia con tanto di: "...ma non lo vedi che non sa piu' suonare". Mea culpa!

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 3 ottobre 2015, 11:38
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Ragazzi c'è qualche buon anima che ha voglia di appoggiare la richiesta di pubblicazione della versione solista di One More Shot che ho appena fatto su Iorr?!
Io ci provo...perché mi sento, a pelle, che e' un gran pezzo...molto diverso dalla versione Stones.
Questo è il link al topic: https://www.iorr.org/talk/read.php?1,2251740

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 3 ottobre 2015, 12:46
Avatar utenteMessaggi: 1901Iscritto il: 20 dicembre 2010, 22:27
Hai ovviamente il mio appoggio Mark. One more shot è quello che manca al disco e lasciarla nel dimenticatoio starebbe un peccato. Sono curiosissimo di ascoltare la versione del pirata. Magari si riesce ad avere un video di one more shot sul canale ufficiale di keith. Appena rientro commento su iorr.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo WWW
MessaggioInviato: 3 ottobre 2015, 13:06
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Grazie Leeds! L'ideale sarebbe la pubblicazione sul suo sito web...come ha gia' fatto con i 4 pezzi di Crosseyed Heart.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 3 ottobre 2015, 13:11
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
http://www.musicharts.net/index.php?cat=charts&chid=0

Qui si parla di 135.200 copie vendute nella prima settimana. Secondo me e' un dato piu' veritiero dei 93.000 citati da Mediatraffic.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 3 ottobre 2015, 14:36
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
leeds71 ha scritto:
Hai ovviamente il mio appoggio Mark. One more shot è quello che manca al disco e lasciarla nel dimenticatoio starebbe un peccato. Sono curiosissimo di ascoltare la versione del pirata. Magari si riesce ad avere un video di one more shot sul canale ufficiale di keith. Appena rientro commento su iorr.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Grazie mille per il supporto!

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 3 ottobre 2015, 15:32
Avatar utenteMessaggi: 1901Iscritto il: 20 dicembre 2010, 22:27
mark77 ha scritto:
leeds71 ha scritto:
Hai ovviamente il mio appoggio Mark. One more shot è quello che manca al disco e lasciarla nel dimenticatoio starebbe un peccato. Sono curiosissimo di ascoltare la versione del pirata. Magari si riesce ad avere un video di one more shot sul canale ufficiale di keith. Appena rientro commento su iorr.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Grazie mille per il supporto!

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Dovere. ;)


Posto qui altre cose interessanti tratte dal documentario.
Trouble acustica, Take it so hard live nel 1988.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=5yRFsbwk_Lc[/youtube]

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=zvvC0rCtbJc[/youtube]


Profilo WWW
MessaggioInviato: 3 ottobre 2015, 17:13
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Leeds for President!

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 4 ottobre 2015, 14:12
Avatar utenteMessaggi: 1901Iscritto il: 20 dicembre 2010, 22:27
Keith Richards "Crosseyed Heart"

Rolling Stones’ supreme guitarist Keith Richards is the ultimate bad boy of rock. Keith once told UK music weekly NME, he “snorted his father’s ashes.”

He’s got a fourth solo album out and to say the least, he’ sipping from the primordial fount of the blues and folk. Keith also takes a toke from Bob Dylan and Leonard Cohen’s conversational tone. It’s Bob when he boogies and Cohen on the slow groove.

It took 23 years to produce "Crosseyed Heart" and the result is a little left of center of the usual Rolling Stones stuff. A bit of Dire Straits checks in on the storming stompers “Nothing One Me” and “Heartstopper” and the rouge blues of Little Walter and Muddy Waters turns up in “Just A Gift” and “Goodnight Irene.”

New Orleans funk meets reggae in “Love Overdue” and Keith’s almost guttural vocal delivery drives the song into a breezy locomotive drift. “Robbed Blind” chugs along to a hardy country rock scamper.

On the title track, Keith Richards shrugs, “That’s all I got.” The album is actually a lot more than that and should mean a lot to hardcore Rolling Stones fans.
http://www.abs-cbnnews.com/entertainmen ... h-richards


Profilo WWW
MessaggioInviato: 8 ottobre 2015, 10:48
Avatar utenteMessaggi: 1901Iscritto il: 20 dicembre 2010, 22:27
It Ain't Easy Being Keith Richards: Inside the New Issue
Rock's pirate king speaks candidly about Mick, mortality and more in new cover story

Immagine

Keith Richards gives one of his most revealing interviews in years in the new issue of Rolling Stone (on stands Friday). For the in-depth cover story, the Rolling Stones guitarist invited associate editor Patrick Doyle to hang out with him at Luc's in Ridgefield, Connecticut – an unassuming French bistro near Richards' house where he's a regular – and at the downtown New York studio where he recorded much of his new solo album, Crosseyed Heart.

Richards also invited Doyle to tag along with him as he promoted the album (at a radio interview, Richards told a producer he didn't want to see questions beforehand: "The only question I need to hear is, 'How do you plead?'" he joked). Along the way, the guitarist opened up about his friendship and adversity with Mick Jagger, his outlaw image, his plans for the next Stones album and what it's been like for him getting older.

Revelations from the story include:

Richards recently suffered a very painful injury, which he's been keeping secret.
When RS first caught up with Richards in Connecticut in mid-August, he had just come off the Stones' summer stadium tour. At the band's July 4th show in Indianapolis, Richards was running down the catwalk toward to stage during the sax solo of "Miss You" and tripped face-forward. "Somebody tossed a red straw boater hat, and it landed right in front of my feet," Richards says. "I kicked it aside – 'All right, that's out of the way' – and it fucking bounced back in front of me, and I hit the floor. And suddenly I'm on my hands and knees in front of 60,000 people. My bracelet came off from the shock. It was, 'OK, get out of this one, pal!"

"I might've cracked a rib," he says, placing his hand on his right side. "There's nothing doctors can do about it. I thought, 'Shit, if I let them know how much I'm hurting, the doctors and the insurance companies will be like, 'Cancel the next gigs.' Fuck it. I'll live with it. After 50 year on the stage, you're going to fall over occasionally and take a knock."

He opens up about being a grandfather.
Richards has five grandchildren, age one to 19. "A couple of my grandsons, all they want to do is go on the road with me now," he laughs. "Well, maybe that isn't the best idea." One of them is Orson, who is 15 and looks like a young Keith, except with blond hair. "He likes to hang with me, but he got to go to school still," Richards says. "So I play scrabble with him, on my computer. It's the only thing I use the thing for. I give him the worst words I can think of: shithead, asshole."

Immagine

Richards pokes fun at Donald Trump.
Richards recently ran into Trump at Saturday Night Live's 40th anniversary party. Backstage at a radio interview, Richards does his best Trump impression, hunching down and pursing his lips. "You're the greatest," he says, mimicking Trump saying hello to him and then swooping around to shake someone else's hand. "You're the greatest."

The previous night, Richards watched a Trump rally in Dallas on TV. "It was the Donald Trump show. He's got 'em by the balls right now. I don't know how long he can keep that show without changing the set list, but that's another thing. Meanwhile, his closest runner-up is a black neurosurgeon. Between the two of them, they've really smashed up the Republican party."

His 2006 brain injury was more serious than he let on.
Richards discusses at length the aftermath of his 2006 accident in which he fell off a branch in Fiji. "You take a blow like that, you kind of feel stunned for another year or two afterward, really," he says. "You know, you suddenly realize you've been semiconscious." One consequence of the accident was Richards had to stop using cocaine before gigs, and reduce his alcohol intake. Richards says it's helped with his post-show recovery time. "Take cocaine onstage, and you're drenched. Now, half an hour, drive me home, and I'm ready for anything."

Since reconciling with Mick Jagger and heading out on the road with the Stones in 2012, Richards has returned with a new attitude.
The guitarist has been working with Jagger on choosing the set lists for each show, which he hadn't done for years. "[Keith] is the first one in the rehearsal room and the last one to leave," says Pierre de Beauport, Richards' longtime guitar tech. "Nothing is going to happen without him there."

The Stones have agreed to record their first new album since A Bigger Bang – and Richards is talking to Mick Jagger about how to open up the Stones' sound:
"I think Mick Jagger is probably the best blues-harp player that I've ever heard," Richards says. "He's up there with Little Walter – he amazes me. So we have this conversation: 'You phrase like that – why don't you try to sing more like that?' And Mick would say, 'It's two totally different things!' And my reply is, 'It's just blowing air out of your mouth.' When Mick is singing, he tends to phrase pretty much the same way as the record goes. Whereas on harp, he'll let it fly. That's basically what we talk about, and probably our bone of contention."

Also in this issue: Tim Dickenson on the right-ring rebels who overthrew John Boehner, Jonah Weiner on Joanna Newsom, Damon Tabor on Russia's largest motorcycle gang, Peter Travers on Steve Jobs, plus Madonna's biggest tour ever and 'My Life in 10 Songs' with Elvis Costello.

Read more: http://www.rollingstone.com/music/news/ ... z3nxc5OCIc
Follow us: @rollingstone on Twitter | RollingStone on Facebook


Profilo WWW
MessaggioInviato: 8 ottobre 2015, 11:30
Avatar utenteMessaggi: 3948Iscritto il: 15 giugno 2006, 18:11
con Norah Jones

Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 9 ottobre 2015, 20:56
Messaggi: 4057Località: SALERNOIscritto il: 5 maggio 2008, 23:29
...Per chi non l'avesse ancora fatto, fatevi un regalo:compratevi il nuovo disco del Pirata!! :cool: :cool: :twisted: :lol:


Profilo
MessaggioInviato: 9 ottobre 2015, 21:41
Avatar utenteMessaggi: 3948Iscritto il: 15 giugno 2006, 18:11
Fatelo suonare al piu' presto se no continua a dire minchiate......

KEITH RICHARDS, ANCORA FRECCIATE AI COLLEGHI: 'I LED ZEPPELIN? VUOTI. GLI WHO? TUTTO FUMO...'

Keith Richards, ancora frecciate ai colleghi: 'I Led Zeppelin? Vuoti. Gli Who? Tutto fumo...'

Il tour de force al quale il chitarrista dei Rolling Stones si sta sottoponendo per promuovere il suo nuovo album solista "Crosseyed heart" sta continuando a mietere vittime illustri: Keith Richards, che se lasciato a briglia sciolta, in giornata buona (o cattiva, a seconda dei punti di vista), non ha paura di sparare ad alzo zero su nessuno, dopo aver definito i Grateful Dead "merda noiosa", il rap "musica per sordi", e Metallica e Black Sabbath "barzellette", ha pensato bene di appendere al muro anche le teste di Led Zeppelin e Who, suoi compatrioti (e quasi contemporanei) che hanno tenuto alto, negli anni, l'onore della Union Jack sui palchi - e negli studi - di tutto il mondo.

La tirata, questa volta, è stata raccolta dall'edizione americana di Rolling Stone. Parlando della band di "Good times, bad times", Richards ha iniziato bene, ma...

"Amo Jimmy Page, ma il suo gruppo no, con John Bonham che romba giù per l'autostrada come un tir fuori controllo. Ha un po' monopolizzato il mercato. Jimmy è un musicista molto bravo, ma ho sempre sentito qualcosa di vuoto, in loro"

E gli Who? La band di "My generation", secondo Richards, è molto meno eccezionale di quanto molti possano pensare. Perché Roger Daltery, a suo dire, è "tutto fumo". E il funanbolico batterista...

"Keith Moon poteva suonare con Pete [Twonshend] come nessun altro, ma se lo piazzavi a jammare con qualcun altro era un disastro. E non c'è niente di male: certe volte hai un solo pennello, e usi quello.

http://Www.rockol.it


Profilo
MessaggioInviato: 9 ottobre 2015, 22:17
Avatar utenteMessaggi: 1901Iscritto il: 20 dicembre 2010, 22:27
Oscar ha scritto:
Fatelo suonare al piu' presto se no continua a dire minchiate......


:lol: Ahahaha ero Oscar, mi hai fatto ridere di gusto.

Il rap ok, ci sta, i One direction idem ma i Led Zeppelin e gli Who non esiste.
Keith Moon era unico, probabilmente, è vero, poteva suonare (in quel modo e con quella sintonia) solo con Pete ma non si può dire la stessa cosa anche di Charlie, se si omettesse per un attimo tutto ciò che ha fatto al di fuori del pianeta rock n' blues? Un grande batterista jazz, una delle due colonne ritmiche migliori della storia insieme a Bill, ma con quale altra rock band (e gli Stones non sono solo questo) avrebbe potuto suonare nello stesso modo? Bonham era l'anima rock dei Led Zeppelin ed era perfetto per loro, Moon era perfetto per gli Who e Charlie per gli Stones, o meglio per i riff di Keith.
Tra le altre cose tutte queste band avevano dei grandissimi bassisti (e Bill è il più sottovalutato dei tre) e non è cosa da poco.

Keith torna in studio con gli altri, che è quello il Keith che vogliamo, non il Keith in versione giornalista musicale. :D


Profilo WWW

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per:

Tutti gli orari sono UTC +2 ore [ ora legale ]
Pagina 35 di 39
582 messaggi
Vai alla pagina Precedente  1 ... 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39  Prossimo
Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite
Cerca per:
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi