Autore Messaggio

Indice  ~  Generale  ~  Keith Richards - “Crosseyed Heart” - 18 Settembre 2015

MessaggioInviato: 14 luglio 2015, 16:46
Messaggi: 1757Iscritto il: 11 febbraio 2007, 4:36
ragazzi, la mia è una certezza: QUESTO SARA' UN BUON ALBUM

Keith l'ha composto/prodotto con serenità, mentre lavorava con gli Stones, quindi in forma e plausibilmente inspirato.
Non è, come il primo suo solista, un album dettato dalla fretta di rispondere a Jagger, un lavoro fatto quasi per ripicca (comunque valido, anche se a me non fa impazzire. I pezzi sembrano tutti uguali).
Ci saranno le influenze della musica che ama di più, ci saranno ottimi collaboratori (io ho un forte debole per Bobby Keys), la sua è una band affiatata e ben coesa.
Non avendo più nulla da dimostrare in tutti i sensi, avrò suonato solo per il piacere ed il gusto di farlo - e questo produce quasi sembre delle belle cose.

Keith ha fatto bene, la mia è più di una certezza.


Profilo
MessaggioInviato: 14 luglio 2015, 19:19
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Scusa Totore, sei sicuro quando dici che i pezzi di Talk is Cheap "sembrano tutti uguali"?
Si spazia da Big Enough a Locked Away, passando per How i wish e Could have stood you up ecc...
Non ti stai forse confondendo con Main Offender?!


Profilo
MessaggioInviato: 14 luglio 2015, 21:43
Avatar utenteMessaggi: 3885Località: leccoIscritto il: 18 luglio 2009, 23:29
Premetto che adoro Talk is Cheap, però è vero che Keith è un po monocorda come solista, se si tralasciano le ballad.


Profilo
MessaggioInviato: 15 luglio 2015, 0:18
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Io faccio davvero fatica ad associare il termine 'monocorde' ad un album come Talk is cheap.

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 16 luglio 2015, 2:24
Avatar utenteMessaggi: 3885Località: leccoIscritto il: 18 luglio 2009, 23:29
@mark77 ...non a tutto l'album, ma in genere ai brani più rock, le ballate sono ottime e varie, invece i brani veloci in genere sono un po mono corda, questo molto di più lo si nota su MO, ma molto probabilmente è un po il marchio dello stile Richards.


Profilo
MessaggioInviato: 16 luglio 2015, 4:37
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
"KEITH RICHARDS 'TROUBLE'
WILL RECEIVE IT’S FIRST WORLDWIDE PLAY ON THE UK’S MOST LISTENED TO STATION BBC RADIO 2 ON
THURSDAY 16TH JULY AROUND 11.30 AM UK 6.30AM EAST COAST"
Finalmente, ci siamo!

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 16 luglio 2015, 13:42
Avatar utenteMessaggi: 1885Iscritto il: 20 dicembre 2010, 22:27
Per quello che sono riuscito ad ascoltare (quando ho aperto lo streaming il brano era iniziato da un trenta secondi) è' un bel pezzo, molto americano e molto richardsiano, come c'era da aspettarsi.
Bel riff, belle chitarre sporche, un assolo interessante di slide (da parte dello stesso Keith?).
Ovviamente la batteria è quella di Jordan, inconfondibile.
Interessante il ritornello e ottimo anche il cantato di Keith molto vicino al Lou Reed più maturo.
Speriamo che il resto del disco sia di questo stesso livello.


Profilo WWW
MessaggioInviato: 16 luglio 2015, 14:01
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Dopo tanta attesa non sono riuscito ad ascotarlo! Scusa Leeds, il sound del pezzo è più simile a Talk is cheap o Main Offender?

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 16 luglio 2015, 14:10
Avatar utenteMessaggi: 1885Iscritto il: 20 dicembre 2010, 22:27
Talk is cheap, sicuramente.

Il basso è piu presente che in MO e poi c'è una bella chitarra acustica che fa da collante. La voce di Keith è veramente straordinaria. Il brano è comunque suonato brillantemente. Sono curioso di sapere chi abbia eseguito parte del solo centrale: una di queste sicuramente Keith e l'altra con lo slide?


Profilo WWW
MessaggioInviato: 16 luglio 2015, 14:13
Avatar utenteMessaggi: 1885Iscritto il: 20 dicembre 2010, 22:27
Keith Richards new album Crosseyed Heart previewed

Michael Bonner July 16, 2015

Immagine

Some context. The last time Keith Richards released a solo album was in 1992. It was the same year Charles and Diana announced their separation; Bill Wyman left the Stones; Kurt married Courtney. Elswherere, a young researcher working for Andrew Lansley in the Conservative Research Department called David was considered a “bright lad” by then UK Prime Minister John Major. A lot can happen in 23 years.

But, of course, some things never change. Much as you would hope, a solo album by Keith Richards in 2015 sounds pretty much as it would in 1992, 1982 or 1972. Tonally, the blues still dominates; the music has a familiar, Stonesy feel to it. Crosseyed Heart is a familiar stew of rock’n’roll, country and a bit of light reggae. In fact, all that has changed, in some ways, is the voice. It sounds warmer – cask-aged, if you like.

Richards has been working “when inspiration hits” on Crosseyed Heart since at least 2011. Outside the Stones, Richards’ most recent undertaking was Wingless Angels II, an album of Rastafarian spirituals he recorded with Jamaican singer Justin Hinds in he early 2000s. But this is the first album to bear his name since Main Offender.

Conspicuously, Crosseyed Heart is a serious undertaking. It’s very easy to buy into the cartoon version of Keith Richards – the swaggering, Devil-may-care rogue, perpetuated by Johnny Depp’s Captain Jack Sparrow but that Richards has been willing to play along with more than once. But as Crosseyed Heart makes clear, Richards is not one to shirk from his responsibilities. Across the album’s 15 tracks, he plays nine instruments – including Wurlitzer, Farifsa, electric sitar and a small Colombian guitar called (hilariously) a tiple. We can divine that Richards runs a tight ship: he does not rely on extraneous session men. The key players are his X-Pensive Winos henchmen: drummer Steve Jordan and guitarist Waddy Wachtel, along with a smattering of well-used guests. The album features some of the last work recorded by Bobby Keys (on two tracks), plus cameos from Aaron Neville, Spooner Oldham, Norah Jones and Memphis veterans drawn from the Bar-Kays and the Hi Rhythm Section.

The album opens with the title track, and Keith solo. It’s a surprisingly lovely acoustic blues song, with Keith showing off some dexterous finger-picking skills. The recording is beautiful: airy and warm, and you might hope the rest of the album sounded like this. The first words he sings are “I love my sugar / But I love my honey too”. Thematically, it sets the template for the rest of the album: these 15 songs are concerned principally with love, love gone wrong, petty crime and the outlaw life.

The best songs have a relaxed vibe to them. On “Amnesia” – that might be a distant, funkier cousin to “Doom & Gloom” – Keith dryly confesses, “I didn’t even know the Titanic sunk”. Elsewhere, “Robbed Blind” is half-spoken, carried along on a rolling piano and pedal steel that channels Dylan’s “Queen Jane Approximately”.

Occasionally, Richards revisits the murky rock’n’soul of Exile On Main Street, specifically on “Blues In The Morning”. Later, during the extraordinary “Substantial Damage”, he resembles Mark E Smith, hollering arcane wisdom and/or the football scores over a noise that sounds like someone firing a machine gun down a dark alley full of dustbins.

The rest of the album is not perfect by any standards – some of the tracks feel like generic mid-tempo trans-Atlantic rockers. But Richards has always worn his humour and his soul well and those qualities are sympathetically served here. If Crosseyed Heart is an indication of where a potential new Stones album might one day go, then this is absolutely the kind of record you’d wish they’d make.


Profilo WWW
MessaggioInviato: 16 luglio 2015, 14:17
Avatar utenteMessaggi: 1885Iscritto il: 20 dicembre 2010, 22:27

Profilo WWW
MessaggioInviato: 16 luglio 2015, 15:27
Avatar utenteMessaggi: 816Località: PistoiaIscritto il: 27 marzo 2014, 21:02
A me piace molto! Dirò una cazzata ma in certi punti mi ricorda Eileen. Devo dire la voce di Keith mi ha sorpreso.

[ Messaggio inviato da iPhone ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 16 luglio 2015, 16:07
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Su Iorr leggo molti commenti positivi...devo ancora sentirla!

[ Messaggio inviato da Android ] Immagine


Profilo
MessaggioInviato: 16 luglio 2015, 16:10
Avatar utenteMessaggi: 1885Iscritto il: 20 dicembre 2010, 22:27
comunque, al momento, dei quindici brani conosciamo questi:

Crosseyed Heart
Trouble
Lovers Plea
Substantial Damage
Amnesia (con Bobby Keys)
Illusion (con Norah Jones)
Nothing on Me (con Aaron Neville)
Blues in the morning (con Bobby Keys)
Robbed Blind (con Larry Campbell)
Love Overdue (con Spooner Oldham)
One More Shot


Profilo WWW
MessaggioInviato: 16 luglio 2015, 16:21
Avatar utenteMessaggi: 3943Iscritto il: 15 giugno 2006, 18:11
Enter To Win Two Passes
TO AN ADVANCE LISTENING PARTY
OF CROSS-EYED HEART
In New York Or Los Angeles.

http://www.keithrichards.com/crosseyed

Immagine


Profilo

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per:

Tutti gli orari sono UTC +2 ore [ ora legale ]
Pagina 3 di 39
582 messaggi
Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 39  Prossimo
Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite
Cerca per:
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi