Autore Messaggio

Indice  ~  Generale  ~  AUGURI MITICO HUMANRIFF!!!

MessaggioInviato: 18 dicembre 2012, 2:18
Messaggi: 4051Località: SALERNOIscritto il: 5 maggio 2008, 23:29
Augurissimi al più GRANDE di TUTTI, al RIFF UMANO per antonomasia, all'Icona vivente del Rock, al "ROCK" fatto persona...Tanti Auguri Vecchio Keith, Grazie di aver incendiato le nostre vite...Senza i tuoi riff forse ci sarebbe mancato qualcosa e il Sacro Fuoco non avrebbe bruciato nei nostri cuori nel bene e nel male...Auguri Vecchio Keith e 1000 di questi giorni!!!


Profilo
MessaggioInviato: 18 dicembre 2012, 10:01
Avatar utenteMessaggi: 5576Località: sud MilanoIscritto il: 27 settembre 2006, 18:07
Auguri a colui che se ne frega di invecchiare male, che mette in mostra la sua artrite con la quale esegue ancora splendidi riff, che ha sempre il coltello a serramanico in tasca, che nel bene e nel male è ancora Keef the Riff. Auguri anche per il suo anniversario di matrimonio.


Profilo
MessaggioInviato: 18 dicembre 2012, 11:18
Messaggi: 2069Località: trevisoIscritto il: 24 febbraio 2006, 0:28
happy birthday legend


Profilo
MessaggioInviato: 18 dicembre 2012, 11:20
Messaggi: 482Località: MilanoIscritto il: 1 giugno 2006, 21:32
G R A N D E K E I T H !!!


Profilo
MessaggioInviato: 18 dicembre 2012, 11:54
Avatar utenteMessaggi: 674Iscritto il: 22 marzo 2007, 16:52
HAPPY B-DAY Grande Keef!!


Profilo
MessaggioInviato: 18 dicembre 2012, 12:04
Avatar utenteMessaggi: 3941Iscritto il: 15 giugno 2006, 18:11
auguri grandissimo Keith !!! <) <) <)


Profilo
MessaggioInviato: 18 dicembre 2012, 12:50
Messaggi: 479Iscritto il: 12 giugno 2012, 18:28
Grandissimo Keef, grazie di esistere. Spero a presto in un nuovo concerto. Come vorrei sentirsi cantare You got the silver


Profilo
MessaggioInviato: 18 dicembre 2012, 13:25
Avatar utenteMessaggi: 180Iscritto il: 10 settembre 2010, 13:13
Grande Keith!!! <) L'unico maledetto rimasto!!! A-U-G-U-R-I. <sg <skull <tele


Tattoo


Profilo
MessaggioInviato: 18 dicembre 2012, 15:57
Messaggi: 535Iscritto il: 3 settembre 2012, 22:37
AUGURI KEITH !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Profilo
MessaggioInviato: 18 dicembre 2012, 16:15
Avatar utenteMessaggi: 4750Iscritto il: 29 ottobre 2007, 20:25
auguri capo e immenso numero uno Keith Richards, e grazie per aver riportato gli Stones sul palco perchè senza di te sarebbero una Band qualsiasi altro che cazzi!!! Aguriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii <tele <skull Keith Richards tutta la vita ( alla Mailexile) <tele <skull


Profilo
MessaggioInviato: 18 dicembre 2012, 16:36
Messaggi: 1756Iscritto il: 11 febbraio 2007, 4:36

Profilo
MessaggioInviato: 18 dicembre 2012, 17:30
Avatar utenteMessaggi: 4750Iscritto il: 29 ottobre 2007, 20:25
grazie Totore un articolo che a me piace moltissimo semplice diretto e sopratutto veritiero e come non potrebbe esserlo!! Keef the best!!!!


Happy Birthday

Keith Richards!!!




Intervistatore: Qual è la sua definizione di rock’n’roll?

Keith Richards: IO!




Non ci giriamo troppo intorno: Keith Richards è uno dei più grandi chitarristi rock di sempre!

Per il modo in cui io intendo il rock’n’roll è il più grande in assoluto;be’, magari il buon senso mi suggerisce di dividere il trono a metà, giusto in due parti, e far accomodare al suo fianco Chuck Berry, guarda caso da sempre il suo maestro ed il suo principale (per fortuna!) ispiratore.

Keith Richards girava armato di pistola, e la pistola non era il veicolo attraverso cui una folle rockstar cercava di farsi pubblicità sui tabloid.La pistola era il mezzo col quale risolvere alcune questioni e
Richards la usava come una folle rockstar.



Se non fosse stato il chitarrista dei Rolling Stones e se non avesse avuto tutti quei soldi con tutta probabilità starebbe ancora in galera.
Keith Richards ha vissuto come un fuorilegge e per certi versi continua a farlo, ma ha anche pagato. Dieci anni d’eroina, un figlio morto appena nato (la donna prendeva droga durante la gravidanza), molti amici persi strada facendo, la narcotici alle costole per quasi tre lustri che lo sbatteva di continuo in galera e che lo perseguitava più per ragioni ideologiche che per la sua radicata tossicodipendenza (erano gli anni in cui, a torto o a ragione, gli Stones erano considerati una minaccia sociale).

Brian Jones era l’anima del gruppo, vivendo fino alle conseguenze più tragiche il Rolling Stone Way of Life, Jagger la faccia, Richards (per fortuna!) il suond.

Al contrario di quanto si possa pensare o immaginare è sempre stato un musicista sperimentale. Sebbene sia stata utilizzata da altri prima, l’accordatura in Sol aperto è con lui ed insieme alla band che è stata valorizzata al massimo (honky tonk women, jumpin’ jack flash, gli album sticky fingers ed exile on main st. e moltissimo altro) Keith Richards, grazie al cielo, ha sempre snobbato le mode del momento ed ha sempre lavorato e suonato per se stesso, piuttosto che per incontrare i favori del pubblico.


Nel 1977, a chi gli chiedeva se ascoltava le nuove tendenze della musica rock e cosa ne pensasse del punk rispose: ”non ascolto dei bianchi che copiano altri bianchi che cercano di copiare i neri ”Nell’uragano di fuoco incrociato” che fu la sua vita, tale lucida ed encomiabile coerenza ha finito col rappresentare il motivo per cui oggi, chi davvero conosce gli Stones e la loro storia, preferisce di gran lunga Richards a Jagger.

Nato a Dartford – quartiere operaio della periferia di Londra – conserva tutt’ora la tempra d’acciaio e la pelle tosta della classe sociale che l’ha messo al mondo.

Parafrasando quanto riportava Massimo Del Papa in una recente biografia sul personaggio, se dovessi beccare Jagger per strada ti tieni a distanza, e con rispetto e riverenza al massimo gli allunghi una mano; ma se incontri Keith Richards ti viene spontaneo mollargli una pacca sulla spalla e, se non ti ritrovi con una lama alla gola, allora lo inviti al pub per farvi insieme una bevuta! E’ uno di noi!!! Ebbene, il mito vivente, ancora vivo in barba a tutti i pronostici che lo davano per spacciato e prossimo al decesso durante tutti gli anni settanta, oggi 18 dicembre ha compiuto 69 anni e pare che non abbia (per fortuna!) nessuna intenzione di smettere di suonare. Grazie d’essere nato Maestro del Riff,tanti auguri Keeflunga vita a Keith Richards!


Profilo
MessaggioInviato: 18 dicembre 2012, 18:01
Messaggi: 4051Località: SALERNOIscritto il: 5 maggio 2008, 23:29
...Proprio così Totore, Keith è uno di noi, con le sue fragilità, la sua generosità, il suo cameratismo, la sua vulnerabilità al di là del suo stesso mito, Keith Richards e' proprio uno di noi ed è per questo che gli vogliamo così bene!!


Profilo
MessaggioInviato: 18 dicembre 2012, 18:30
Messaggi: 479Iscritto il: 12 giugno 2012, 18:28
Vero verissimo, è stato Keef a far tornare gli Stones sul palco.: Lui ha prenotato uno studio a Chelsea lo scorso dicembre per riunire gli stones (mick è arrivatio il terzo giorno), lui ha fatto ammenda con Mick per le cose scritte su Life e ha permetto il ritorno della band.


Profilo
MessaggioInviato: 20 dicembre 2012, 17:49
Messaggi: 1576Iscritto il: 10 novembre 2012, 20:01
Auguri e lunga vita al RiffMaster!
<tele


Profilo

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per:

Tutti gli orari sono UTC +2 ore [ ora legale ]
Pagina 1 di 3
36 messaggi
Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti
Cerca per:
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi