Autore Messaggio

Indice  ~  Generale  ~  News Rolling Stones

MessaggioInviato: 28 giugno 2010, 19:35
Avatar utenteMessaggi: 4750Iscritto il: 29 ottobre 2007, 20:25
scusami ma dovevo dividere le due cose invece ho fatto tutto un discorso senza scrivere a chi era indirizzato!! succede :lol:


Profilo
MessaggioInviato: 28 giugno 2010, 19:43
Messaggi: 194Iscritto il: 3 agosto 2008, 13:31
Tranquillo ,ho fatto confusione io con tuti quei punti esclamativi....Ma perche' dall' 89 scusa?


Profilo
MessaggioInviato: 28 giugno 2010, 19:53
Avatar utenteMessaggi: 4750Iscritto il: 29 ottobre 2007, 20:25
dal 89 nel senso che producono dischi solo per scalare classifiche come dici tu ma con risultati un po scadenti come contenuti musicali, e io ci metto pure i tour che in sostanza sono gli stessi da 20 anni, insomma era per essere D'accordo con te tutto quì!


Profilo
MessaggioInviato: 28 giugno 2010, 19:56
Avatar utenteMessaggi: 4750Iscritto il: 29 ottobre 2007, 20:25
quello che voglio dire in sostanza è tutto un sistema impostato che dura da ventanni per fare solo bussines, e sarebbe bello come dici anche tu una bella rivoluzione sia come dischi e sia come Tour almeno per questa volta visto che sembra l'ultimo....poi per carità ognuno ha i suoi gusti! <tele


Profilo
MessaggioInviato: 28 giugno 2010, 23:32
Messaggi: 2825Iscritto il: 29 giugno 2007, 9:18
Gli Stones dal 1989 hanno fatto piu' di tutte le altre band in circolazione tra dischi (alcuni discutibili, certamente) e tour. In particolare nei tour sono sempre stati di alto livello, poi tutti gli altri, soprattutto i piu' mediocri, hanno tentato di andargli dietro col risultato di essere solo dei copioni e di non avere inventiva. Ora pero' è tempo che muovano il culo dalla poltrona e facciano un bel disco rock come lo intendiamo noi "alla Stones" , cioè l'essenza del rock e, un tour, anche piu' in piccolo ma bello tosto. Siamo stufi di aspettare e di vedere in giro band, che si definiscono "rock" fare concerti-musical di cui non ce ne fotte nulla. E' necessario il ritorno sulle scene degli Stones, per ridare dignità a questa musica. Speriamo presto.

ROSSO57


Profilo
MessaggioInviato: 29 giugno 2010, 0:35
Avatar utenteMessaggi: 4013Località: leccoIscritto il: 18 luglio 2009, 23:29
<) Per me gli Stones da sempre fanno dischi per le classifiche fin dagli anni 60 le escursioni nella psichedelica ne sono una prova Mick è il curioso che vuole tenersi al passo con i tempi mentre Keith è quello con i piedi piantati nel rock'n roll è un'equilibrio , spero anch'io che si ritrovino tutti e si mettano a fare un grande album con tanto blues e rock'n roll. Speriamo ! <)


Profilo
MessaggioInviato: 29 giugno 2010, 1:29
Avatar utenteMessaggi: 4750Iscritto il: 29 ottobre 2007, 20:25
quello che dici vasco e anche vero nel senso che è fin dai primi anni 60 che fanno dischi per scalare classifiche ma veniva tutto più spontaneo avevano più linfa e probabilmente si pensava un po meno hai soldi anche se lo metto tra virgolette e come sai anche tu sono usciti dei capolavori storici specialmente 68/72 e qui non si discute!! ma allora io mi chiedo perchè tutti o quasi chiediamo un disco alla rolling stones senza fronzoli come invece è accaduto in questi ultimi ventanni? una ragione ci sarà....volevo dire a rosso ma senza polemica o scontri innutili anzi in amicizia se possibile, che Gli Stones hanno fatto 4 dischi nuovi nel senso di nuove canzoni in ventanni ci aggiungo anche i 4 pezzi nuovi di forty licks, e non mi sembrano molti ma io neanche me la prendo va bene così di più non si poteva fare...la storia dei mediocri o copioni o che anno fatto meno dei rolling non l'ho capita se mi descrivi chi sono almeno posso dirti si hai ragione o pure no. poi fino al 98 sono d'accordo con te grandissimi anche se magari avrei preferito vederli senza mega palchi e balle varie( non guardo gli incassi perchè è la cosa che a me non interessa )ma dal licks in poi in alcuni show sono rimasto abbastanza perplesso e mi sono divertito di più in altri concerti uno dei ultimi propio Rod Stewart era da tanto che non assistivo ad un gran concerto e che non provavo così tanta emozione!!!!ripeto senza far polemica anzi cerchiamo di non litigare e speriamo che i Rolling Stones ci regalino questo disco Blues e Rock'n'Roll :!: <tele <skull


Profilo
MessaggioInviato: 29 giugno 2010, 2:39
Avatar utenteMessaggi: 4013Località: leccoIscritto il: 18 luglio 2009, 23:29
<) In linea di massima concordo con te ! per quanto riguarda il discorso sugli album credo debbano coincidere un pò di cose ad esempio qualche tempo fà girava la voce di Jack White come produttore questo forse avrebbe portato entusiasmo e credo non sarebbe male, se lui riesce a portarli in uno studio credo che qualcosa di buono può uscire e chiaro che ci deve essere da parte di tutti la voglia. Ma capisco anche che arrivati ad una certa età magari preferiscano coltivare altri interessi è legittimo, speriamo sentano la mancanza del rock'n roll !!! <)


Profilo
MessaggioInviato: 29 giugno 2010, 3:22
Avatar utenteMessaggi: 4750Iscritto il: 29 ottobre 2007, 20:25
ma questa storia di Jack White potrebbe anche essere interessante....però vedo ancora Don Was in circolazione!


Profilo
MessaggioInviato: 29 giugno 2010, 9:24
Messaggi: 2825Iscritto il: 29 giugno 2007, 9:18
Ok Wicked, ti rispondo stasera, adesso non posso, in amicizia e senza polemicHE perchè noi due su alcuni punti siamo d'accordo. A piu' tardi

ROSSO57


Profilo
MessaggioInviato: 29 giugno 2010, 20:06
Messaggi: 4069Località: SALERNOIscritto il: 5 maggio 2008, 23:29
...I Rolling, come tutti gli altri artisti di successo, hanno sempre fatto dischi e tour per guadagnare il piu' possibile da essi, e francamente mi sembra un fatto logico, solo che nei '60/'70 abbinavano ai successi commerciali la qualità buona, ottima e spesso eccelsa del loro prodotto, ed il perche' riuscissero in tale abbinamento e' anche questo un fatto abbastanza logico:per la creatività, quello che avevano da dire, la voglia, i tempi che erano diversi, piu' stimolanti e ricchi di fermenti nuovi...Dalla fine degli anni '80 in avanti, i nostri sono entrati in quella che io definisco la "Vegas" era, un ventennio dedicato al puro business-marketing, con prodotti molto diradati nel tempo, ma studiati nei minimi particolari da una schiera di esperti del settore, da quelli della comunicazione, a quelli della pubblicita', a quelli delle analisi di mercato per far trarre il massimo profitto a volte col minimo sforzo...E' pur vero che non bisogna avere sempre e comunque la puzza sotto il naso, perche' a mio parere (avvalorato da dichiarazioni piu' o meno esplicite da parte dei vari membri della band) se non avessero scelto di proseguire in questo modo, probabilmente, anzi togliamo quel probabilmente, avrebbero dato l'addio alle scene 20 anni e passa fà...E' stato proprio questo ritrovarsi ogni 3 o 4 anni per fare un nuovo tour e un nuovo disco che li ha fatti continuare, anche se inevitabilmente cio' ha fatto perder loro quella unitarieta' di band che avevano sempre avuto fino al "tradimento" di Mick di meta' anni '80 (e ricordiamoci che se Michelino avesse avuto successo coi suoi lavori solisti, avrebbe mandato beatamente a quel paese il resto della band...)
Insomma, da 20 anni a questa parte, i Rolling sono piu' che mai un marchio di fabbrica, una multinazionale, si puo' storcere il naso per gli show "col pilota automatico" come li chiamo io e che spesso mi fanno storcere il naso anche a me, si puo' storcere il naso per i dischi (4 in 20 anni...) un po' troppo patinati che vogliono smaccatamente flirtare con le nuove generazioni, ma tant'è...La domanda da porsi e' questa:avremmo voluto che chiudessero 20 anni fa' senza poterli rivedere piu'?!Lascio a voi le risposte che sicuramente saranno delle piu' varie...Io personalmente sto' un po' in una sorta di "terra di mezzo", son contento di averli avuti per altri 20 anni e storco un po' il naso quando riascolto "Miss you" dal vivo per la centesima volta con Chuck che la fa da padrone,abbagliato dalle luci "della ribalta" e assordato dai fuochi d'artificio che coprono gli strafalcioni dei nostri 2 chitarristi e mi fanno riflettere della loro ragion d'essere...Ma gli voglio troppo bene, per me sono gente di famiglia e allora va bene così, anche se spero, non smetto mai di sperare in un ennesimo "Exile" o in una prestazione tipo Brussel '73 o Capitol Theatre '78 dal vivo...mezzo secolo fà anche le domande erano diverse:"Lascereste uscire vostra figlia con un Rolling Stone?", ora che il timore si trasformi in rispetto, 50 anni sono passati di cui la meta' da "Greatest Rock'n'roll band in the world" e non e' poco...Ci sono artisti che fanno quello che vorrei veder fare ai Rolling, parlo di Rod Stewart, Neil young i Jethro Tull, i vecchi bluesmen, gli zz top, i Rush, gli Stranglers...Pochi fronzoli, un palco, tre microfoni e...Rock'n'roll!!Ma...Ma cazzo, ancor oggi, quando sento anche un loro dischetto del cazzo degli ultimi anni o in certe sere quando quei quattro figli di puttana hanno la luna giusta e belzebu' si ricorda del vecchio patto, beh...Non ci sono cazzi...Non c'e' n'e' per nessuno, e i brividi, la pelle d'oca che mi fanno avere e' e sara' sempre una loro esclusiva...Percio', me li tengo cosi', perche' almeno per me sarebbe stato molto piu' duro aver fatto a meno per 20 anni dell'eccitazione per l'ultimo disco dei Rolling o per organizzare i preparativi per andarli a vedere...Toh...A Zeltweg in treno da Salerno solo come un cane ma con un walkman nelle orecchie che mi faceva sentire il Padrone dell'Universo...It's only Rock'n'roll...But I like it!!


Profilo
MessaggioInviato: 29 giugno 2010, 20:31
Messaggi: 2825Iscritto il: 29 giugno 2007, 9:18
Ok riprendo il discorso. Dal 1989 gli Stones ritornano a fare mega concerti ( precedente 1982) e lo fanno per il semplice motivo che devono avere visibilita' e immagine anche se sono cose che, a noi stoniani puri, non piacciono ma, purtroppo, questo è il mercato; o ne stai fuori, o ne stai dentro. Quando dico che hanno fatto piu' degli altri mi riferisco proprio ai tour che si sono susseguiti a catena negli anni dopo il 1990 e che hanno sempre cmq tracciato una linea di confine tra loro e gli altri a livello di qualità di presenza scenica e artistica. Penso che su questo siamo d'accordo. Gruppi come U2 e altri si sono adeguati loro stessi a questo modo di fare concerti e ne hanno tratto sicuramente benefici in termini puramente economici poi musicalmente vabè....non c'entrano nulla con la storia del rock ma purtroppo ce li dobbiamo tenere. Anche in questa cosa cmq i Rolling hanno fatto scuola anche al di la del fatto che a noi possa piacere o meno. Hanno fatto molto in termini di fatica perchè dal 1990 al 2007 hanno avuto pochissime soste e non so chi altro riesca a sostenere un ritmo del genere. Anche in questo i Rolling sono mattatori assoluti. Puo' non piacere questo modo di fare concerti ma anche questo fa parte della loro storia. L'ultimo tour secondo me ha avuto delle punte di livello musicale e di performance stoniana, altissimo e degno del loro nome. Uno su tutti il concerto a Rio con 2milioni di persone. Dobbiamo partire dal fatto che i Rolling non sono una band qualsiasi, sono un'istituzione musicale, non mi piace questo paragone, ma è cosi', non c'è nulla da fare e, di conseguenza, quando si muovono devono farlo in un certo modo, perchè hanno la responsabilità di portarsi dietro quasi 50 anni di storia e di vita on the road e lo devono fare nel modo piu' roboante possibile con tutte le menate di marketing, pubblicità e balle varie che anoi sta tanto sulle palle. Li amiamo e accetiamo anche questo, anche se il biglietto ha costi improponibili, lo compriamo e siamo emozionati e non stiamo piu' nella pelle dal vederli perchè fanno parte della nostra vita nel bene e nel male. I dischi dal 1990 ad oggi sono per lo piu' deludenti. è vero. Io passo per colui che li difende sempre a spada tratta, ma non è così. Si salvano VOOdLounge, e qualcosa di Abiggerbang, il resto ci sono singoli pezzi grandiosi ma alla fine non sono quello che vogliamo da loro. Ed eccoci qui al punto. Oggi cosa vogliamo dai Rolling? Noi che li amiamo cosi' tanto, cosa vogliamo da loro?. Io stoniano nel sangue, voglio semplicemente che facciano un disco rock/blues, del loro intramontabile rock/blues tradizionale degli Stones, delle loro radici, che trasudi sporco dai solchi, dalla voce, dalla batteria e dalle chitarre. Mi va bene anche un grande tour negli stadi, meglio nei posti piccoli, ma chi se nefrega pur di vederli, che mi rimanga nel cuore un loro ultimo urlo che mi scuota per sempre e mi lasci ancora sognare per un po'. Questo voglio e penso di interpretare cosi' anche il pensiero di tutti i forumiani che qui scrivono e sognano il ritorno degli Stones. Non nascondo che ultimamente le loro scelte mi hanno deluso (riedizione Exile: una paraculata degna del gatto e della volpe) ma continuo ad amarli lo stesso e sempre di piu' anche se mi fanno incazzare. Quindi Wicked in realtà io e te vogliamo la stessa cosa con sfumature diverse e prese di posizione diverse, ma alla fine è la stessa cosa: vogliamo il ritorno alle radici dei Rolling Stones. Mi scuso anche con tutto il forum se ultimamente ho fatto interventi polemici e senza costrutto, ma sono impulsivo e a volte mi lascio trascinare per troppa emotività. Spero che ci sia un buon dialogo da oggi sia con Wicked, sia con Pietrarotolante, sia con altri che magari ho involantariamente offeso. Per finire vorrei dire che non è vero che io reputo tutti gli altri aldi fuori dei Rolling dei mediocri. Ho fatto topic sui Pink Floyd (poi a me non piace The Wall, ma che significa, i Pink hanno fatto dischi pazzeschi che ascolto sempre), sui Grateful Dead, su Janis Joplin, sui Led Zeppelin (non tutto di loro mi piace, ultimaente erano un po' stantii, ma sono parte della storia del rock) poi ci sono i grandi del blues, i Beatles (Lennon è quello che amo di piu', il vero Beatle), su Jimi Hendrix per il quale non si hanno parole per definire la sua grandezza, i Deep Purple, gli AC/DC.Poi ci sono i Faces, Jeff Beck, Alvin Lee, BBKING, M.Waters, James Brown ecc. ecc. Non ritengo dei grandissimi i Doors, hanno fatto molto in termini di vita rock ma musicalmente mi annoiano, e cosi' i Queen sono una palla unica, ma questo è il mio parere, ovviamente. Insomma a bocce ferme il mio pensiero in toto è questo. Gli Stones hanno creato qualcosa che altri gruppi e artisti non sono stati in grado di creare, è qualcosa di indefinibile pur con tutte le stronzate che hanno combinato ma, sempre da cazzuti quali sono, nel loro modo contadditorio e provocatorio, non riesco a odiarli ma solo ad amarli, perchè gli Stones sono cosi': o si amano, o si odiano. Il loro ritorno è necessario per mettere un paletto alla storia di questa musica, che loro rappresentano storicamente, altrimenti c'è il rischio che finisca davvero alla deriva, mischiata nel calderone con tutte le schifezze che ci propinano a go go. Poi naturalmente, dovremo prendere quello che ci daranno ma saranno sempre gli Stones, questo ci deve bastare, ci deve assetare, perchè la storia non si puo' dimenticare e quello che hanno fatto loro è indimenticabile.

ROSSO57


Profilo
MessaggioInviato: 29 giugno 2010, 20:42
Avatar utenteMessaggi: 4750Iscritto il: 29 ottobre 2007, 20:25
sono pienamente D'accordo con te! un po meno quando ascolto i lavori più recenti sinceramente ho sentito di meglio da altri veterani del Rock! ma lo stesso Charlie ha sempre sostentuto che il loro successo e merito perchè si fanno vedere ogni 3 o 4 o 5 anni! certo tanto rispetto a gli Stones che comunque sono ancora qui, e altrettanto rispetto alle band o solisti che hai citato tu magari non fanno incassi da record ma sono sempre in tour o quasi....per non parlare di un certo Bob Dylan che praticamente non si ferma mai, e ci ha fatto pure uscire un decoroso disco qualche anno fa! dai che è la volta buona che esce un disco tosto dei nostri!!!!


Profilo
MessaggioInviato: 29 giugno 2010, 21:13
Avatar utenteMessaggi: 4750Iscritto il: 29 ottobre 2007, 20:25
il primo messaggio che avevo scritto era per mailexile! comunque rosso sono abbastanza d'accordo con te non magari su tutto, però dai ci siamo! non voglio star qui a scrivere molto ma l'importante è capirci per il resto insomma è più che normale avere pareri diversi! grazie per la Risposta Rosso e anche a Mailexile che ha detto la sua sempre da gran signore un po talebano! :lol: ;)


Profilo
MessaggioInviato: 30 giugno 2010, 9:21
Messaggi: 2825Iscritto il: 29 giugno 2007, 9:18
Wicked lo sai che io e Maixile siamo talebani!!!!!! ah ah ah ah ah !!!!!!!

VOGLIO GLI STONES IN TOUR, NON CHIEDO ALTRO!!!!!


ROSSO57


Profilo

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per:

Tutti gli orari sono UTC +2 ore [ ora legale ]
Pagina 15 di 269
4021 messaggi
Vai alla pagina Precedente  1 ... 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18 ... 269  Prossimo
Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti
Cerca per:
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
cron